Stop al 13 tram in serale?

Linea 13

Si stanno diffondendo voci per le quali il servizio serale della linea 13 tram è agli sgoccioli, presto dopo le 21 il 13 sarà gestito con autobus. La causa? Alcuni abitanti di via Cibrario che, non essendo riusciti a dimostrare la pericolosità delle “polveri rosse” (assolutamente innocue per la salute), hanno trovato un nuovo appiglio: la rumorosità del tram. E l’assessorato sembra avergli dato ragione, imponendo, forse già da aprile, la gestione automobilistica del 13 dopo le ore 21. Via Cibrario è percorsa dal tram ininterrottamente dal lontano 1884, prima dai tram interurbani a vapore, poi da quelli urbani elettrici. Nel corso del tempo si sono migliorate le tecnologie, gli impianti sono dotati di sistemi fonoassorbenti e le vetture sferragliano di meno. Non si nega che il rumore del passaggio ci sia, come c’è la presenza di rumore generato dal resto del traffico. E’ assurdo che alcune persone che sono andate ad abitare in via Cibrario si lamentino del traffico. Sarebbe comprensibile se il tram fosse arrivato dopo, ma quanti abitano in via Cibrario da prima del 1884? Ma la cosa più assurda è che l’amministrazione gli dia ragione. Il bene individuale scalza il bene collettivo, la collettività è in balìa di singole persone. Per le medesime motivazioni si potrebbe andare a vivere a San Francesco al Campo e pretendere la chiusura dell’aeroporto di Caselle, con una buona possibilità di essere accontentati, come fatto per via Cibrario.

Accontentati gli abitanti di via Cibrario, saranno invece disperati quelli di piazza Campanella, che la sera dovranno sorbirsi i fumi e i rumori degli autobus al capolinea (soprattutto ora che si avvicina la bella stagione). Sono numerosi gli esposti di abitanti che si lamentano dei rumori degli autobus ai capolinea, nessuno però è mai stato contro il tram che, silenzioso e privo di emissioni, resta fermo senza creare disturbo.

Infine parliamo di costi: far rientrare i tram e sostituirli con autobus la sera ha un costo non indifferente. Per queste cavolate i soldi ci sono, poi si risparmia indistintamente sulle linee e si cerca di tagliare più km possibili (vedi notizia del 7/3). Vergognoso.

Comments are closed.

WP Theme & Icons by N.Design Studio Traduzione ed adattamento Tramditorino.it
Entries RSS Accedi