GTT: riparti insieme a noi

Gtt

Un filmato veramente ben fatto che si inserisce nel filone suadente-confortante che va per la maggiore e che fa da contraltare alla campagna mediatica del terrore (in ultimo le “fosse comuni” che di comune non hanno nulla se non fare presa nell’immaginario).

Nell’ambito Gtt, quali sono le prospettive della ripartenza?

Si è immaginato un sistema di prenotazione dei bus per spostare i dipendenti delle aziende più numerose, con una sorta di linee dedicate. I bus saranno dotati di erogatori per l’igienizzante e a bordo potrebbero addirittura essere distribuite le mascherine chirurgiche. In metropolitana si pensa al rilevamento della temperatura in ingresso e l’azienda (che ha tra le sue linee guida quella della “massima prudenza”) punta molto a convincere di essere sicura sul piano della sicurezza sanitaria. Ecco che torna l’aspetto mediatico di questa pandemia: le persone vanno “convinte” in un mondo in cui conta di più l’apparenza che non l’essenza.

Che ne sarà della nuova rete?

Un bel quesito… sicuramente dovrà slittare e se il ritorno a una situazione simile a quella precedente la pandemia sarà abbastanza rapido, non dovrebbero esserci grosse modifiche. Ma se i tempi si allungassero e fosse necessaria una rivoluzione della rete in ottica di “bus a chiamata”, ciò potrebbe sancire l’accantonamento del piano presentato e potrebbe essere la pietra tombale sui grandi progetti tipo la M2.

Comments are closed.

WP Theme & Icons by N.Design Studio Traduzione ed adattamento Tramditorino.it
Entries RSS Accedi