Vicini al pensionamento e ulteriori contrazioni della rete

Linea 13, Linea 3, Serie 7000

Come l’immagine qui in alto è già diventata storica, presto l’intera serie 7000 potrebbe rientrare nella categoria di “tram storico”. Delle 51 motrici iniziali oggi ne sono in servizio solo più 22 anche se ne risultano atte al servizio circa una decina (il resto è fermo per guasto o manutenzione). Troppe poche per poter espletare il servizio sulla linea 3 dove, in orario di punta, sono richieste 13 vetture. Già da un po’ di giorni si incontrano motrici serie 2800 (in particolare quelle verdi in livrea storica) e la gestione della linea è diventata complicata perché le 2800 non possono arrivare in p. Hermada rendendo così necessario l’uso di autobus sostitutivi sul percorso scoperto. La soluzione è quella di fermare, per ora in via provvisoria, tutte le motrici serie 7000 a partire dal 2 dicembre e tornare a gestire la linea 3 con le 2800. Non è chiaro se questo stop sarà utilizzato per intervenire sui tram oppure se, più probabilmente, si lascerà che sia la ruggine a prendere il sopravvento. Poco ma sicuro, non si adeguerà il capolinea di p. Hermada per accogliere i tram monodirezionali: l’unica soluzione sarebbe quella di tornare in p. Toselli oppure creare un anello in p. Gozzano, ma visti i chiari di luna, difficilmente si investirà del denaro, meglio sprecarlo e tagliare quel pezzo di rete.

Se il 3 non se la passa bene, anche per il 13 fosche nubi sono all’orizzonte. La gestione mista bus-tram (ricordiamo: dovuta a una petizione suffragata da centinaia di firme false) crea molti problemi facilmente risolvibili con la totale sostituzione della linea con autobus. Poco importa che gli autobus inquinino, danneggino le strade e siano meno capienti… è più facile gettare alle ortiche gli impianti fissi e tutto ciò che nei decenni è stato costruito con un’ottica di lunga durata. E’ più facile spendere poco per investimenti della durata di una sola legislazione, tanto le cattive scelte si ripercuoteranno sugli amministratori di quella successiva.

Quando ci si accorgerà degli sbagli, sarà troppo tardi e grossi investimenti saranno necessari per rimediare.

Tema WP & Icone di N.Design Studio. Versione personalizzata da Tramditorino.it
Accedi