Turin için türkiye otobüsü

Bus, Tpl

Una ventata di novità è in arrivo a Torino con l’approdo del vettore Miccolis SpA, vincitore di uno dei tre lotti di subaffido (linee 63/, 76, 96, 97 e 99). Ciò che agli appassionati desterà interesse è il fatto che gli autobus utilizzati sono nuovi di fabbrica e sono della marca turca Temsa (Termomekanik Sanayi ve Ticaret A.Ş.), azienda nata nel 1968 ad Adana e vincitrice nel 2008 del premio “Bus Builder of the Year 2008”. Spinto da un motore DAF, questi autobus sono lunghi 12 metri e sono dell’ultimo modello Avenue. Tecnicamente ha vaghi rimandi sia al Man Lion’s City che al Mercedes Citaro (entrambi i modelli sono prodotti dalle rispettive aziende in stabilimenti turchi). Se per Torino i bus turchi sono una novità (salvo un paio di modelli Otokar in forza ad Autoindustriale Vigo), altre realtà come RomaTPL (società consortile) hanno fatto dei Temsa Avenue l’ossatura del proprio parco bus.
Una delle curiosità è che i veicoli destinati a Torino sono dotati di una delle colorazione della İstanbul Otobüs A.Ş. (una delle ditte che fanno servizio nella città turca) caratterizzata da una scacchiera nel passaggio tra i due colori, il bianco e l’azzurro. Esistono altre varianti con il viola, il verde e il giallo al posto dell’azzurro, probabilmente per distinguere le tipologie di servizio. Le foto qui sotto sono ritratte a Istanbul mentre l’immagine in alto è una elaborazione presa dal sito ufficiale Temsa.


Ultima curiosità riguarda l’apparato di primo soccorso. Chissà quanto sarà chiaro che il simbolo della valigetta (foto in basso) è quello della mezzaluna rossa. Un po’ lo si potrebbe giustificare dato che è stato stampato speculare…

Questi autobus saranno in servizio da ottobre sulle linee sopracitate. Per l’inizio del servizio sugli altri due lotti, invece, bisognerà attendere un poco di più, si parla da novembre/dicembre.

Tema WP & Icone di N.Design Studio. Versione personalizzata da Tramditorino.it
Accedi