Subaffido o non subaffido?

Ca.Nova, Gtt, Tpl

Alcune premesse (tratte dal bando di gara per il subaffido di altri tre lotti di linee):

In data 29/10/2012 è stato sottoscritto il Contratto per i servizi di mobilità urbana e metropolitana di Torino, tra la Città di Torino, l’Agenzia per la Mobilità Metropolitana (in qualità di ente concedente), la società INFRATRASPORTI.TO Srl (in qualità di gestore delle reti) e la società G.T.T. SpA (in qualità di concessionario).

Il Contratto di servizio inizialmente prevedeva una durata di dieci anni a decorrere dal 1/7/2012; successivamente con atto sottoscritto tra le parti il 29 novembre 2013, la durata è stata prolungata di cinque anni sino 30 giugno 2027.

Dal punto di vista giuridico-contrattuale, la disciplina dei subaffidamenti è contenuta nell’art. 10 del vigente Contratto di servizio urbano-suburbano di Torino che, ferma la responsabilità unica del concessionario nei confronti dell’Ente, autorizza il subaffidamento nei limiti di legge. L’art. 33, relativamente alla sezione II del Contratto (urbano di superficie), che qui rileva, consente espressamente il subaffidamento “per un importo complessivo non superiore al 30 per cento del valore del presente contratto”. E’ prevista l’autorizzazione dell’Agenzia per la mobilità.

Con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 5/4 GTT ha avviato una procedura aperta per l’affidamento quinquennale di alcune linee di T.P.L. aggiudicandolo, con determinazione del Presidente e Amministratore Delegato n. 235 del 14/09/2016, all’A.T.I SADEM CAVOURESE, GIACHINO AUTOLINEE, BUS COMPANY AUTOINDUSTRIALE VIGO e TUNDO, per un periodo di cinque anni. Le linee affidate sono: 22, 24, 25, 36N, 36 paracca, 38 scolastico, 44, 44 scolastico, 46N, 69, 69 scolastico, 86, 88, 89, 89/, 95, 95/, 98, 1C, 2C, RV2

Con deliberazione del C.d.A. n. 8/2 del 09/09/2016 GTT ha subaffidato alla Società controllata CA.NOVA SpA dal 01/09/2016 al 31/08/2021 la gestione delle seguenti linee:
20, 35N, 39, 41, 43, 45, 45B, 47, 48, 53, 54, 70, 73, 78, 79B, 80, 81, 82, 83, 84, 1N, OB1

Con deliberazione del C.d.A. n. 3/3 del 19/01/2018, GTT in linea con quanto approvato nel C.d.A del 02/01/2018, ha subaffidato alla Società controllata CA.NOVA S.p.A. la gestione della Linea 40 urbana di Torino per il periodo 01/02/2018 – 31/08/2021.

Il C.d.A. di GTT, nella seduta del 02/01/2018, ha approvato il Piano Industriale che prevede per gli anni 2018 – 2021 ulteriori subaffidamenti di servizi TPL, tale Piano è stato autorizzato in data 12/01/2018 dall’Assemblea dei Soci GTT.

La gara ha come obiettivi quello di:

  • Migliorare la sostenibilità complessiva del Contratto e del sistema TPL, tanto in termini economici che di qualità del servizio reso ai cittadini ed agli Enti.
  • Migliorare l’equilibrio economico-finanziario di GTT.
  • Rafforzare il ruolo di GTT come “general contractor” e di presidio e coordinamento centrale di tutto il know-how (strategico, tecnologico, organizzativo, trasportistico) del Contratto e del
    servizio TPL.

Oggetto dell’appalto è il subaffidamento dell’esercizio dei seguenti servizi di trasporto pubblico locale automobilistico di linea suddivisi in 3 lotti:

  • Lotto 1 : linee 63B, 76, 96, 97, 99 per complessivi 572.521 Km/anno
  • Lotto 2 : linee 50, 77, 90, 91, 92 per complessivi 585.785 Km/anno
  • Lotto 3 : linee 66, 93B, 94 per complessivi 440.266 Km/anno

Da notare la presenza di linee “importanti” come 66 e 76 oltre a linee di quartiere come 50 e 63/. Il bando esce nelle stesse ore in cui Gtt ha ripreso la gestione diretta (con tanto di comunicato stampa in pompa magna) di varie linee oltre a dare in prestito alla Società controllata CA.NOVA sette autobus Cityclass serie 2300 (in quanto a corto di mezzi) e a far uscire bus del servizio flessibile su turni delle linee speciali come il 24. La domanda che sorge spontanea è: non saremo mica su “scherzi a parte”?

Tema WP & Icone di N.Design Studio. Versione personalizzata da Tramditorino.it
Accedi