Sensazionalismi senza senso

Incidenti, Serie 6000

6033turkish

Leggiamo negli ultimi giorni diversi articoli riguardanti i sistemi frenanti dei tram serie 6000, legati all’incidente dello scorso 7 settembre 2013 in corso XI Febbraio, quando un tram fuori servizio della linea 4 indietreggiò sulla salita e si andò a schiantare contro l’autobus della linea 57 che lo seguiva. Si parla che “non hanno un sistema di blocco automatico dei freni”: ciò non è per nulla vero, i tram della serie 6000 dispongono di un sistema uomo-morto attivo, ovvero impone la pressione, ogni 10 secondi, di almeno un tasto a scelta tra alcuni disponibili. Se ciò non viene effettuato, il tram va immediatamente in frenatura di emergenza. Inoltre, se il tram procede lentamente all’indietro, dopo 1-2 metri interviene l’anti-arretramento, un sistema automatico che blocca il tram e ne evita il regresso incontrollato. E come mai l’incidente di corso XI Febbraio è avvenuto? Non entriamo nei dettagli delle indagini, ma sottolineiamo soltanto che se la Procura parla di “errore umano” è perché qualcuno ha fatto qualcosa che non doveva: si possono installare tutti i sistemi di sicurezza possibili, ma se questi vengono disabilitati a mano (e bisogna poterlo fare sotto certe condizioni), non si può additare a deficienze del veicolo. E’ importante parlare di sicurezza, ma non bisogna esagerare perché poi si perde il contatto con la realtà

Tema WP & Icone di N.Design Studio. Versione personalizzata da Tramditorino.it
Accedi