Quale futuro per la navigazione sul Po?

Servizi turistici Add comments


Quale futuro attende i battelli ValentinoII e ValentinaII, spazzati via dalla piena del fiume di un anno fa? Le voci che corrono in questo periodo di difficoltà per Gtt è che il destino dei due battelli è segnato. ValentinaII è irrecuperabile e sarà demolita nel piazzale del deposito Novara. ValentinoII invece necessita di alcune riparazioni ma il problema principale resta quello degli imbarchi e degli attracchi, per i quali nessuno ha il coraggio di presentare un progetto per il timore di finire indagato alla prossima piena del fiume (che saranno sempre più frequenti, essendo lo stesso non più dragato nel tratto urbano da oltre 20 anni, dal lontano 1994). L’ipotesi che gira è quello di chiudere la navigazione sul Po gestita da Gtt e cederla a qualche soggetto privato (alla faccia delle promesse elettorali del “manteniamo tutto pubblico”) che la possa esercire con barchette elettriche di piccole dimensioni, facilmente posizionabili in secca. Così dopo il servizio Citysightseeing dismesso malgrado gli utili, ora tocca ai battelli che nell’ultimo anno avevano visto un forte incremento degli introiti.

Comments are closed.

WP Theme & Icons by N.Design Studio
Accedi