Infra.to, l’equivalente di Rfi per Gtt

Gtt, Rassegna stampa Add comments

Da un comunicato stampa del comune di Torino:

La Giunta Comunale ha stamani approvato una deliberazione di indirizzo per la ristrutturazione del settore dei trasporti torinesi, che prevede la costituzione della nuova società “infotrasporti.To S.r.L.”: a questa “newco”, che nascerà da uno scorporo di GTT che ricorda la nascita di Trenitalia e RFI nelle ferrovie dello stato, sarà conferita la proprietà delle infrastrutture tranviarie, delle fermate e degli impianti della linea 1 della metropolitana, il cui valore complessivo è in circa 1 miliardo e quattrocento milioni di euro. Il valore della partecipazione (che sarà inizialmente del 100%) del Comune alla nuova società sarà determinato dai beni che le verranno conferiti. Il capitale sociale iniziale, all’atto della costituzione, sarà di 50.000 euro che saranno versati dallo stesso Comune. La Regione Piemonte potrà entrare nella società in qualità di socio di minoranza.

GTT proseguirà la propria attività, seppure con la riduzione del patrimonio conseguente alla cessione degli impianti, e si caratterizzerà come società d’esercizio con il compito di gestire il trasporto pubblico locale, la linea 1 della metropolitana ed il trasporto extraurbano, il trasporto ferroviario sulle linee Torino/Ceres e Canavesana, il servizio dei parcheggi e della sosta a pagamento, la navigazione sul Po, il trasporto disabili, il servizio degli ausiliari del traffico, car sharing e bike sharing. Il materiale rotabile, di proprietà del Comune, potrà essere ceduto “a titolo oneroso” alla nuova società o alla società di esercizio dopo una congrua valutazione economica. Alla “Infotrasporti.To” saranno trasferite anche le attività di engineering, progettazione, costruzione e sviluppo di impianti ed infrastrutture dei sistemi di trasporto. (e.v.)

http://www.comune.torino.it/ucstampa/comunicati/article_481.shtml

Comments are closed.

WP Theme & Icons by N.Design Studio
Accedi