Uno sguardo ai tram in Europa

Sito, Tram Commenti disabilitati su Uno sguardo ai tram in Europa

A coloro che sono interessati ai tram in Europa o chi vuole vedere come se la passano in altre città, senza muoversi da casa, farà senz’altro piacere venire a sapere che i dati di tutte le reti tranviarie europee (estensione rete, numero tram, numero linee, etc…) sono stati raccolti e pubblicati sul sito LineeTramTorino.com. L’autore è Antonio Accattatis, autore di alcuni libri a tema tram, tra cui “Torino, tram filobus metro”. Sul sopracitato sito sono presenti sia una tabella (in basso uno screenshot) che una mappa interattiva dell’Europa.

Il risultato è una tabella con oltre 200 città incluse (e parliamo solo dell’Europa), segno di come il tram sia diffusissimo un po’ ovunque. Pare quasi superfluo sottolineare l’immane lavoro di ricerca, soprattutto quando si è trattato di trovare e decifrare i dati provenienti da paesi dell’est, con scritture in cirillico!

Se eravate alla disperata ricerca del tram di Navapolatsk, ora potete finalmente sapere che questa ridente cittadina bielorussa di 98.000 abitanti dispone di una rete composta da una linea di 11 Km su cui viaggiano ben 34 vetture tranviarie (e guardando la foto, il tram viaggia pure in mezzo ai boschi!).
Il sito merita davvero una visita!

Comunicato stampa: dissociazione da pagine Facebook a nome “Tram di Torino”

Sito Commenti disabilitati su Comunicato stampa: dissociazione da pagine Facebook a nome “Tram di Torino”

Torino, 31 gennaio 2017. La Redazione di Tramditorino.it intende rendere noto a tutti coloro che seguono il sito che non esiste alcuna pagina “ufficiale” sul social network Facebook a differenza di quanto si potrebbe credere se si incorre nella pagina raffigurata nell’immagine in alto. La suddetta pagina è frutto della creatività di un privato che non ha alcun legame né è stato mai autorizzato dalla nostra Redazione.
In via amichevole la Redazione ha contattato il proprietario della pagina Facebook in oggetto, realizzata per fortuna senza alcuna malizia: l’autore provvederà a renderla riconoscibile in modo evidente onde non far incorrere nessuno nel dubbio sulla paternità.
Ricordiamo a tutti che l’intero sito Tramditorino.it è soggetto alle norme italiane sul diritto d’autore: la Redazione non ha nessun problema a concedere l’uso gratuito delle immagini, previa richiesta di autorizzazione e citazione della fonte. La Redazione si riserva il diritto di perseguire, anche tramite vie legali, ogni abuso.

Buone feste!

Sito Commenti disabilitati su Buone feste!

auguri2015tt

La redazione di Tramditorino.it augura a tutti buone feste!

Lo spot della discordia: tanto rumore per nulla

Sito, Spot Commenti disabilitati su Lo spot della discordia: tanto rumore per nulla

Torniamo a parlare dello spot Rover con il tram torinese come co-protagonista. Probabilmente la casa automobilistica sarà felice delle polemiche seguite alla messa in onda dello spot, se ragionano con lo spirito di Oscar Wilde (Bene o male, purchè se ne parli) e la nostra redazione non intende aggiungere altre polemiche, semplicemente c’è l’intenzione di aggiornare sull’evolversi della vicenda.

Già il 28 agosto scorso una lettera a Specchio dei Tempi anticipava le polemiche, scrivendo:

«In questi giorni si stanno girando in Torino le riprese di uno spot di un noto fuoristrada e per l’occasione viene utilizzato anche un tram torinese “arancione”; lo spot rappresenta una sorta di “inseguimento” fra le un suv e un tram, con (ovvia) vittoria del suv. Sono chiaramente molto felice ed orgoglioso, da torinese, che la nostra città sia stata scelta come set e spero che capiti sempre più spesso; ma allo stesso tempo mi rammarica pensare a quale messaggio viene veicolato dallo spot, cioè che il trasporto privato è “meglio” di quello pubblico (in particolare, il nostro: si fa in fretta ad associare l’immagine alla città). Torino sta cercando (faticosamente) di migliorare la rete dei trasporti pubblici incentivando l’uso di tram e bus al posto dell’auto, la contraddizione è proprio difficile da digerire… senza contare poi che (da quanto so) la produzione dello spot ha richiesto che il tram fosse il più sporco possibile, sicché anche l’immagine del nostro sistema di trasporti pubblici non ci guadagna. Mi auguro che in futuro gli spot possano rappresentare non soltanto le bellezze architettoniche della città, ma anche l’efficienza dei suoi servizi!».

Arriva il 24 settembre anche Repubblica con un articolo che riprende le polemiche scaturite, dopo che una pagina su Facebook ha riportato il link del filmato pubblicato qui il giorno precedente. Per Repubblica non è cosa nuova “pescare” sui siti internet per trovare le notizie, è solo del 22 settembre l’utilizzo dell’immagine del 35 al capolinea di Nichelino, per un articolo sull’assurda “vendetta” di un folle, commessa proprio in quel di via Amendola. Ma questa è un’altra storia…
Il succo della polemica riguarda l’immagine distorta che viene data del modo di guidare dei manovratori torinesi. Bisogna dire che tale lettura non giunge alla prima visione dello spot, ma solo dopo parecchio tempo tanto che all’inizio le brusche frenate, unite allo zigzagare del suv, fanno più pensare alla guida pericolosa del veicolo privato, che non al manovratore innamorato dell’ultimo modello Rover.
Come tutti gli spot “normali”, anche questo finirà nel dimenticatoio alla prossima campagna. Oggettivamente parlando, benché realizzato da fior fior di registi e autori, non ha nulla di indimenticabile, non passerà alla storia né resterà nell’immaginario collettivo, al contrario di altre campagne, magari meno ricercate, ma decisamente più incisive.

Vogliamo quindi concludere ricordando uno spot Sky del 2009, con comparsa di un tram serie 2800 in via Pietro Micca:

http://youtu.be/QjXNUqoWRr0?list=FLsrVr82tXUVu5m5tjL9gm2A

Novità per le “voci di deposito”

Sito Commenti disabilitati su Novità per le “voci di deposito”

Con oggi la sezione “voci di deposito” si rinnova completamente. Dato l’elevato numero di notizie e l’ampio interesse riscosso in questi anni, questa sezione assume la struttura di un diario più facilmente navigabile, sia con ricerche per data, che ricerche per argomento (categoria).

La nuova forma permetterà di pubblicare più rapidamente le notizie, per poter così informare più velocemente e nel modo più esaustivo possibile.

Altre brutte figure evitabili facilmente

Rassegna stampa, Sito Commenti disabilitati su Altre brutte figure evitabili facilmente

Sfogliando le pagine del quotidiano La Repubblica del 26 novembre è possibile imbattersi in un articolo sul pensionamento dei tram della linea 3. L’articolo è anche presente sull’edizione web a questo indirizzo.

Non ci soffermiamo sul contenuto dell’articolo, ma si vuole sottolineare un fatto alquanto deplorevole: la violazione dei diritti d’autore (nello specifico dell’articolo 90 che considera riproduzione abusiva -se non autorizzata- di qualunque foto in cui compaia il nome del fotografo e la data dell’anno di produzione). L’immagine utilizzata è stata pubblicata nella galleria fotografica del sito ed è questa nella sua dimensione originale:

Come si può vedere la didascalia è stata sapientemente ritagliata sia nella versione cartacea che in quella multimediale. Sarebbe stato carino, da parte della redazione de La Repubblica, ricevere almeno un messaggio di richiesta di autorizzazione e invece ciò non è accaduto. Si è subito provveduto a contattare la loro redazione, ma per ora fanno orecchie da mercante. Adesso è il momento della pubblica gogna, poi se non basta, ci saranno anche gli avvocati. Non è questione di soldi (il valore di una simile immagine è di 20-30 Euro), bensì di principii. Vedremo come evolverà la vicenda.

Brutte figure facilmente evitabili #3

Rassegna stampa, Sito Commenti disabilitati su Brutte figure facilmente evitabili #3

Ultimo aggiornamento sulla diatriba delle immagini rubate: la Stampa ha risposto ai messaggi e si è scusata per l’inconveniente, offrendosi di rifondere al danno effettuato.
Magari la prossima volta si farà un po’ più di attenzione…

Brutte figure facilmente evitabili #2

Rassegna stampa, Sito Commenti disabilitati su Brutte figure facilmente evitabili #2

Torniamo sulla diatriba delle immagini rubate: oggi ho inviato per la terza volta la mail alla redazione della Stampa dopo non aver ricevuto neppure uno straccio di risposta… questo è l’ultimo tentativo prima di far intervenire gli avvocati. Che tristezza…

Brutte figure evitabili facilmente

Rassegna stampa, Sito Commenti disabilitati su Brutte figure evitabili facilmente

Sfogliando le pagine del quotidiano La Stampa del 24 agosto, è possibile imbattersi in un articolo sulle difficoltà economiche di Gtt. L’articolo è anche presente sull’edizione web a questo indirizzo.

Questa volta tralasciamo il contenuto dell’articolo per sottolineare un fatto alquanto deplorevole: la violazione dei diritti d’autore. L’immagine utilizzata è stata pubblicata nella galleria fotografica del sito ed è questa nella sua dimensione originale:

Come si può notare il copyright in basso a destra è stato tatticamente ritagliato, peccato che nessuna richiesta di utilizzo dell’immagine sia giunta alla redazione di Tramditorino.it, facilmente contattabile tramite il sito web. Tramditorino.it ha come obiettivo di divulgare le notizie e lo fa senza scopi di lucro. Il materiale pubblicato può essere a sua volta divulgato se si mantiene la fonte (e fa anche piacere sapere se questo avviene), ma è un po’ triste quando non si ha neppure l’accortezza di mandare una mail in cui si chiede il permesso di poter utilizzare un qualcosa che non è di proprietà propria. Il fatto che Tramditorino.it metta a disposizione del materiale, non significa che questo possa essere utilizzato liberamente, senza neppure citare la fonte.
Se ci scrivete, non vi mangiamo. Promesso.

Bondes de Turim #4

Sito Commenti disabilitati su Bondes de Turim #4

Dopo le immagini del restauro delle parti elettriche arrivano dal Brasile le immagini della carrozzeria della 3265 in lavorazione. Tutte le immagini alla pagina http://picadobondestrolebus.blogspot.com/

WP Theme & Icons by N.Design Studio
Accedi