Nuove potature, il 4 si sposta su corso Re Umberto

Lavori, Linea 4 Commenti disabilitati su Nuove potature, il 4 si sposta su corso Re Umberto

4deviatoreumberto

Gli interventi di potatura delle piante, che a inizio 2016 decretarono limitazioni e deviazioni per la linea 4, tornano con l’ultima fase di intervento in corso Turati con il conseguente spostamento del percorso sull’asse di corso Re Umberto. Dal 14 al 30 novembre, nei soli giorni dal lunedì al venerdì, il tram devia il suo percorso su corso Matteotti (al ritorno corso Stati Uniti), corso Re Umberto e via Barrili (ritorno corso Lepanto). Non è prevista nessuna navetta bus sul percorso lasciato scoperto.

lavori-potaturaturati

Weekend con linea 4 spezzata in due

Lavori, Linea 4 Commenti disabilitati su Weekend con linea 4 spezzata in due

4-4n

Il prossimo weekend, 14-15 maggio, in via dell’Arsenale ci sarà un cantiere edile che impedirà il transito dei mezzi pubblici. Se le linee 11, 15, 55, 57 e 58-58/ devieranno il loro percorso negli orari in cui gli operai lavorano (ovvero dalle 7 alle 20), la linea 4 sarà spezzata in due. Il tram effettuerà servizio esclusivamente nella tratta nord, da Falchera a via Bertola, mentre sulla parte scoperta sarà in servizio la linea 4N. Ovviamente anche la linea 4N sarà deviata negli orari di cantiere e non potendo transitare in via dell’Arsenale, si trasferirà sull’asse di corso Re Umberto nel tratto tra via Micca e corso Matteotti. L’assenza del tram dalla zona sud è dovuta al contemporaneo cantiere Iren che cambierà i lampioni in corso Turati, installando le nuove lampade a led.

Si rivede una 2800 sul 4!

Linea 4 Commenti disabilitati su Si rivede una 2800 sul 4!

2853-4a

La giornata odierna si è contraddistinta per l’inaspettato ritorno di una motrice serie 2800 sulla linea 4. Era dal lontano novembre 2012 che non si vedeva più un tram arancione sulla linea “portante” della rete di Torino, ovvero la linea 4. Allora il problema era dovuto ad una voragine che isolò il deposito Venaria, impedendo per una giornata intera l’uscita dal deposito di buona parte delle motrici serie 6000. Oggi il problema può essere riconducibile alla mancanza di altri veicoli oppure ad una conseguenza del caos generato dall’accavallarsi dei problemi di comunicazione assente tra i veicoli e la centrale operativa Gtt oltre al fermo della metropolitana (circa 3 ore nella mattinata) che ha avuto ripercussioni su un po’ tutta la rete.

2853-4b

Le motrici in questione, la 2851 e la 2853, si contraddistinguono per essere tra le poche senza la modifica della cabina di guida che risulta essere aperta e non climatizzata: un bellissimo esempio di modernariato tranviario!

Fase 3 dei lavori in corso Unione Sovietica

Lavori, Linea 4 Commenti disabilitati su Fase 3 dei lavori in corso Unione Sovietica

4deviatofase3

Da martedì 16 febbraio, in anticipo sui tempi preventivati (come previsto dalla nostra redazione tempo fa), la linea 4 torna alla completa gestione tranviaria. Per permettere la conclusione dei lavori di potatura piante in corso Unione Sovietica, dal lunedì al venerdì, il tram sarà deviato lungo i corsi Tazzoli e Agnelli come mostrato nella cartina in alto. E’ plausibile che tale deviazione duri una settimana o poco più. Con l’occasione dell’assenza del tram, si è provveduto a rimuovere anche lo scambio di uscita dal binario nord di via Passo Buole verso p.le Caio Mario, come già fatto tempo addietro con quello di ingresso.

Fase 2 delle potature piante su linea 4

Lavori, Linea 4 Commenti disabilitati su Fase 2 delle potature piante su linea 4

cantiere-unione3
4limitato6029
4limitato6051

Dal 25 gennaio, con una settimana di anticipo sui tempi dichiarati, si è entrati nella fase due dei lavori di potatura piante in corso Unione Sovietica. I lavori procedono regolarmente, complice il bel tempo quasi primaverile. Il tram è limitato in via Filadelfia ed inverte marcia su corso Galileo Ferraris (seconda foto) e via Contratti (terza foto). Tale limitazione è prevista fino alla fine di febbraio, benché sia altamente probabile un termine anticipato dei lavori.

Potature, dal 25 gennaio arriva la fase 2

Lavori, Linea 4 Commenti disabilitati su Potature, dal 25 gennaio arriva la fase 2

4fasedue

I lavori di potatura piante in corso Unione Sovietica avanzano e così la tratta non agibile al tram diminuisce. Dal 25 gennaio (e non dal 29 come inizialmente previsto), la limitazione della linea 4 entra nella “fase 2” ovvero con il tram che si ferma in via Filadelfia (ritorno su corso Galileo Ferraris e via Contratti) e il 4 navetta che effettua inversione di marcia in corso Sebastopoli, come da cartina qui in alto. La durata per la fase 2 dovrebbe essere per tutto il mese di febbraio, anche se è probabile una fine anticipata dei lavori.

Cambio per la linea 4 navetta

Lavori, Linea 4 Commenti disabilitati su Cambio per la linea 4 navetta

4n-nuovo

Piccola ma importante modifica per la linea 4N che nei giorni dal lunedì al venerdì copre il percorso della linea 4 da corso Lepanto a strada del Drosso. Il primo percorso (vedere notizia del 5 gennaio) creava notevoli disagi nella fase di trasbordo dei passeggeri, tanto che il percorso è stato modificato proprio per agevolare l’interscambio tra linea tram e navetta bus. Con il nuovo percorso (cartina in alto), chi deve proseguire verso Mirafiori può scendere e restare nella banchina di fermata di corso Turati / corso Lepanto mentre chi deve passare dalla navetta al tram, può farlo nella fermata di corso Re Umberto, senza dover cambiare banchina. Il il 4N inverte la marcia girando in corso Rosselli. La limitazione della linea prosegue fino al 29 gennaio nelle giornate dal lunedì al venerdì.

Gennaio, tempo di potature e limitazioni per linea 4

Lavori, Linea 4 Commenti disabilitati su Gennaio, tempo di potature e limitazioni per linea 4

mappa4lepanto

A partire dal 7 gennaio e fino al 29 gennaio, nei giorni dal lunedì al venerdì gli addetti del verde pubblico della Città di Torino si occuperanno della potatura delle alberate di corso Unione Sovietica. Per poter intervenire nella massima sicurezza sarà tolta corrente dal tratto di rete percorsa dalla linea 4 a sud di corso Lepanto. Un tempo questi lavori avvenivano senza l’interruzione del transito tranviario, ma le stringenti normative impongono comportamenti ben più prudenti. Pertanto la linea 4 sarà limitata al tratto Falchera-Lepanto (e verso nord deviata su corso Re Umberto) mentre una navetta bus coprirà il tragitto lasciato scoperto dal tram (Lepanto-Drosso). La gestione della linea tram sarà interamente affidata al deposito Venaria e gli orari prevederanno un unico capolinea alla Falchera (in corso Lepanto il tram transiterà senza effettuare soste). Ai depositi Nizza e Gerbido sarà invece affidata la gestione della navetta bus. Il sabato e nei festivi il tram percorrerà tutta la linea senza alcuna deviazione.

Incidente su linea 4

Incidenti, Linea 4 Commenti disabilitati su Incidente su linea 4

4lepantoincidente

Intorno alle 14.30 del 18 novembre, una motrice di linea 4 diretta verso Mirafiori, percorrendo lo scambio che da corso Unione Sovietica immette sul raccordo di corso Lepanto, svia con il terzo carrello. Data la velocità ridotta e le attenzioni del guidatore, lo sviamento è stato minimo, benché fonte di ingorghi per l’ingombro del trafficatissimo incrocio di corso Lepanto. Nessuna conseguenza per i passeggeri e danni contenuti al tram, ma una scia di vuote polemiche da parte di alcuni residenti dei palazzi limitrofi, i quali accusano il tram di essere pericoloso, troppo veloce e talmente rumoroso da non poter neppure cenare (cit.)! I fatti parlano invece di un tram che a idonea velocità è transitato sullo scambio, il quale si è molto probabilmente guastato facendo sviare la vettura.

Intermodalità estrema

Linea 4 Commenti disabilitati su Intermodalità estrema

4motorino

Ha oramai fatto il giro di tutti i siti web, da quelli dei politici ai giornali online: il motorino (rubato) che è stato trasportato sulla linea 4 la sera tra venerdì 16 e sabato 17 da Porta Nuova a via San Marino è diventato una star. Stando a quanto riportato sui media, il tranviere si difende dicendo che non se ne era accorto e che ha subito chiamato la centrale operativa quando un passeggero lo ha avvisato. In realtà nascondere un oggetto così ingombrante è impossibile e la realtà è che si è voluto non vedere quanto stava accadendo per evitare conseguenze peggiori. Dire che la sera i mezzi pubblici sono terra di nessuno è errato: la situazione non migliora con la luce del sole. Tra veicoli presi a sassaiole vicino al campo nomadi, sulla linea 69 e le aggressioni (molestie, borseggi, etc.) subite dai passeggeri sulle linee più frequentate, passa in secondo piano lo spostamento del capolinea della linea 2 festiva in piazza Sofia, fatto togliere per far largo in via Monteverdi al supermercato delle cianfrusaglie e dei ricettatori. Come scriveva Orwell, siamo tutti uguali, ma qualcuno è più uguale degli altri.

WP Theme & Icons by N.Design Studio
Entries RSS Comments RSS Accedi