Linea 13: analisi delle fermate

Linea 13, Tpl

Iniziamo dalla linea 13 la nostra analisi su tutte le fermate della rete tram. Nel caso di fermate utilizzate da più linee tranviarie, riportiamo qui il commento dal punto di vista della linea in oggetto. Per questioni di sintesi (e leggibilità) i commenti sono brevi e presentano la situazione media giornaliera. Sottolineiamo come questa analisi NON sia mai stata utilizzata per alcuna ipotesi di revisione della rete. Il primo capolinea viene riportato anche al fondo come chiusura dell’analisi: è l’unico caso in cui una fermata è ripetuta due volte. Nella pagina seguente l’elenco delle fermate analizzate.

Leggi tutto »

Iniziano i cantieri estivi: 13 tram deviato

Lavori, Linea 13

Da lunedì 3 e fino a sabato 8 giugno la linea 13 sarà instradata come disegnato nella schema qui in alto. Iniziano i lavori nella curva di piazza Solferino e il 13 tram viene deviato sull’asse di corso Vittorio Emanuele II, passando per corso Vinzaglio, via Arsenale e via XX Settembre.

Sabato, ovvero il tram-day di Torino

Linea 10, Linea 13, Linea 15, Linea 16, Linea 3, Linea 4, Linea 7, Linea 9

Se vi venisse domandato qual è il giorno in cui ci sono più linee tram a Torino, in tanti risponderebbero un giorno tra lunedì e venerdì, dopotutto sono i giorni maggiormente lavorativi, con tutte le scuole aperte e quindi con il bisogno maggiore di mobilità. Tutto vero, ma la risposta sarebbe errata. Non può essere la domenica perché ci sono varie linee che vengono gestite bus nei festivi (10, 13) e quindi resta il sabato. Sabato è in effetti il giorno in cui sono in servizio tutte le linee: 3, 4, 7, 9, 10, 13, 15, 16, Sassi-Superga. Escludiamo dal discorso il 18 che è bus da un decennio e il 9/ che fa servizio solo in occasione di partite allo stadio della Juventus.

Leggi tutto »

Un 13 poco fortunato

Incidenti, Linea 13

Via Pietro Micca, ore 12.30 circa di mercoledì 8 novembre, un tram della linea 13 diretto verso Porta Susa si scontra contro un’altra motrice della stessa linea diretta verso la Gran Madre e la fa deragliare. L’impatto avviene lateralmente e per fortuna la forza viene smorzata molto ma non abbastanza da non far deragliare i due tram. I danni sono principalmente ai due carrelli anteriori che si sono agganciati tra loro e hanno ruotato per oltre 90 gradi, spezzando cablaggi e tiranterie.


La redazione di Tramditorino.it non intende sostituirsi alla commissione interna che cercherà di capire le cause dell’incidente e quanto seguirà è esclusivamente un “pour parler” privo di alcuna ufficialità. Come già avvenuto in altre situazioni non si intende giungere a conclusioni ma esclusivamente esaminare i dati in modo oggettivo. Trattandosi di uno scambio a radiofrequenza, rimandiamo alla relativa pagina dove si descrive il funzionamento del sistema. Fondamentalmente il tram ha impegnato lo scambio senza che il conducente se ne rendesse conto per tempo. Malfunzionamento oppure errore umano? Certo è che lo scambio si è azionato correttamente per la deviata a sinistra (notare la lanterna dello scambio che è stata evidenziata) e che il tram si è fermato una decina di metri dopo le lingue (il carrello centrale è sulle lingue), segno di una velocità leggermente maggiore del dovuto oppure di una distrazione del tranviere o riflessi meno pronti. Sulla linea lo scambio precedente che il 13 impegna è quello di via Po angolo piazza Castello in deviata sinistra: una dimenticanza?

I danni ai tram sono gravi ma non esagerati. Come detto la forza di impatto si è smorzata per l’angolo di incidenza che è stato molto lontano dai 90 gradi (dove si hanno i danni peggiori) e il punto di impatto è stato all’altezza del primo carrello. Sulla 2874 è stato danneggiato anche il secondo asse mentre sulla 5052 sono state strappate tutte le tubature e i contatti elettrici. E’ andata bene che non ci siano stati corti circuiti elettrici né principi di incendi, segno del corretto funzionamento di tutti i sistemi di sicurezza. Resta questo incidente come monito per tutti i tranvieri sulla delicatezza degli scambi e sulla necessità di procedere sempre con le massime cautele perché il tram non perdona gli errori.

Situazione dei cantieri estivi

Lavori, Linea 13, Linea 16, Linea 9

Come promesso nella notizia del 24 giugno scorso, ecco qui una panoramica più dettagliata dei cantieri attualmente aperti sulla rete tranviaria. Iniziamo il nostro tour dalla linea 13 con il capolinea di piazza Campanella i cui binari non erano stati interessati da nessun rinnovo e le cui condizioni erano oramai giunte a fine carriera. La piazza è stata cantierizzata a metà e si sta già procedendo con la rimozione delle vecchie rotaie:


Sempre lungo linea 13, ma restano coinvolte anche le linee 9 e 16CS, si sta rinnovando lo scambio che da corso Tassoni permette la svolta in via Fabrizi. L’avanzamento dei lavori è elevato anche perché la conclusione è prevista per il 14 luglio.


In tutt’altra zona e con nessuna linea interessata (salvo i percorsi fuori servizio) c’è il cantiere di Rondò Rivella per il rinnovo di uno scambio. Qui non è tanto l’usura ad aver obbligato i lavori, quanto l’avvallamento di una parte della strada che ha generato una forte pendenza della linea, tanto da danneggiare le rotaie come si vede bene nell’ultima immagine. Dopo aver tentato in vari modi di seguire la forma della strada, si è deciso di intervenire in modo più radicale. Qui i lavori termineranno entro fine mese, dato che quel binario sarà utilizzato dalla linea 4 deviata (e di tale deviazione ne parleremo a breve).

10 e 13 tram per una domenica

Linea 10, Linea 13

Domenica 5 marzo torna dopo circa 6 anni (l’ultima era del 2011) il completo blocco del traffico nella città di Torino. Dalle 10 alle 18 non sarà possibile muoversi in auto (salvo le innumerevoli deroghe) entro i confini cittadini e il trasporto pubblico sarà potenziato mantenendo orari feriali anche nella giornata festiva. Poiché la dotazione veicoli è alquanto stretta, non è possibile gestire le linee 10 e 13 con autobus e per questo motivo saranno straordinariamente gestiti con tram, così come le linee 1, 14, 42, 46, 57 e 75 saranno servite da autosnodati invece degli autobus da 12 metri che si vedono nei giorni festivi.

E’ molto probabile che l’evento si ripeterà anche il 2 aprile, in occasione della prossima domenica di blocco del traffico prevista in Torino.

Questa notizia è un’ottima risposta alle voci che sono rimbalzate tra Agenzia e Assessorato ai trasporti, che prevedono la completa gestione automobilistica della rete tram (con la sola eccezione della linea 4) nei giorni festivi, per ridurre i costi del servizio.

Sostituzione di uno scambio: 13 e 16cd bus, 9 deviato

Lavori, Linea 13, Linea 16, Linea 9

9deviazione

Da domani, lunedì 10 ottobre e per la durata di una settimana, si lavorerà nello scambio che da corso Tassoni permette la svolta a destra in via Cibrario. Il cantiere comporterà la gestione con autobus delle linee 13 e 16 circolare destra mentre la linea 9 verrà deviata nella sola direzione di piazza Stampalia, su corso Vinzaglio, via Cernaia, piazza Statuto e via Cibrario.

Finte lose per via Po

Lavori, Linea 13, Linea 15, Linea 7

cantieri-po-ago03

In via Po si è da poco concluso, con largo anticipo, il cantiere di risistemazione della pavimentazione lapidea. Come avvenuto in via Micca e in via Cernaia, si è optato per la rimozione delle lose e la loro sostituzione con asfalto, più idoneo a sopportare il continuo passaggio di autobus e autosnodati.
cantieri-po-ago02

Rende sempre molto perplessi l’asfaltatura di una strada aulica come via Po e le critiche giunte lo scorso anno per via Micca (con analogo intervento) devono aver smosso qualche cosa perché l’asfalto posato in via Po è “strano”, è disegnato con la forma delle lose! La superficie non è unica come una normale strada, ma è stata scandita da una serie di scanalature che ricordano perfettamente la precedente pavimentazione. L’idea è notevole e l’effetto finale tutt’altro che malvagio (anche perché realizzato a regola d’arte!).
cantieri-po-ago01

Data la lunghezza della porzione asfaltata, circa 10 metri, è evidente il carattere di test per questa soluzione. Seguiremo gli eventuali sviluppi.

Domenica 21 si festeggia il 13 tram… con il festeggiato!

Linea 13, Metropolitana

10annimetro

Domenica 21 febbraio si svolgerà la festa per celebrare i 10 anni della metropolitana e il ritorno della gestione tranviaria sulla linea 13. Quest’ultima sarà eccezionalmente gestita con tram anche nella giornata festiva, invece del solito servizio automobilistico domenicale. Sarebbe stato alquanto curioso festeggiare il ritorno del tram sul 13 in una giornata in cui il tram viene sostituito dall’autobus. Si spera che questo sia un passo per una gestione tranviaria anche nei festivi.

Migliorata la segnaletica in piazza Campanella

Linea 13

13-striscecampanella2

Lo scorso 27 gennaio i tecnici del Comune hanno provveduto a migliorare la segnaletica orizzontale di piazza Campanella, evidenziando lo spazio d’ingombro per il transito dei tram della linea 13. Con l’occasione è stata creata la corsia riservata in prossimità del punto di interscambio dove è anche stata aggiunta una seconda palina per l’attestamento del bus. In tal modo il passaggio dei mezzi pubblici dovrebbe essere più semplice. Le immagini qui presenti fanno riferimento tutte al 27 gennaio.
13-striscecampanella3
13-striscecampanella1

Tema WP & Icone di N.Design Studio. Versione personalizzata da Tramditorino.it
Accedi