Situazione dei cantieri estivi

Lavori, Linea 13, Linea 16, Linea 9 Commenti disabilitati su Situazione dei cantieri estivi

Come promesso nella notizia del 24 giugno scorso, ecco qui una panoramica più dettagliata dei cantieri attualmente aperti sulla rete tranviaria. Iniziamo il nostro tour dalla linea 13 con il capolinea di piazza Campanella i cui binari non erano stati interessati da nessun rinnovo e le cui condizioni erano oramai giunte a fine carriera. La piazza è stata cantierizzata a metà e si sta già procedendo con la rimozione delle vecchie rotaie:


Sempre lungo linea 13, ma restano coinvolte anche le linee 9 e 16CS, si sta rinnovando lo scambio che da corso Tassoni permette la svolta in via Fabrizi. L’avanzamento dei lavori è elevato anche perché la conclusione è prevista per il 14 luglio.


In tutt’altra zona e con nessuna linea interessata (salvo i percorsi fuori servizio) c’è il cantiere di Rondò Rivella per il rinnovo di uno scambio. Qui non è tanto l’usura ad aver obbligato i lavori, quanto l’avvallamento di una parte della strada che ha generato una forte pendenza della linea, tanto da danneggiare le rotaie come si vede bene nell’ultima immagine. Dopo aver tentato in vari modi di seguire la forma della strada, si è deciso di intervenire in modo più radicale. Qui i lavori termineranno entro fine mese, dato che quel binario sarà utilizzato dalla linea 4 deviata (e di tale deviazione ne parleremo a breve).

10 e 13 tram per una domenica

Linea 10, Linea 13 Commenti disabilitati su 10 e 13 tram per una domenica

Domenica 5 marzo torna dopo circa 6 anni (l’ultima era del 2011) il completo blocco del traffico nella città di Torino. Dalle 10 alle 18 non sarà possibile muoversi in auto (salvo le innumerevoli deroghe) entro i confini cittadini e il trasporto pubblico sarà potenziato mantenendo orari feriali anche nella giornata festiva. Poiché la dotazione veicoli è alquanto stretta, non è possibile gestire le linee 10 e 13 con autobus e per questo motivo saranno straordinariamente gestiti con tram, così come le linee 1, 14, 42, 46, 57 e 75 saranno servite da autosnodati invece degli autobus da 12 metri che si vedono nei giorni festivi.

E’ molto probabile che l’evento si ripeterà anche il 2 aprile, in occasione della prossima domenica di blocco del traffico prevista in Torino.

Questa notizia è un’ottima risposta alle voci che sono rimbalzate tra Agenzia e Assessorato ai trasporti, che prevedono la completa gestione automobilistica della rete tram (con la sola eccezione della linea 4) nei giorni festivi, per ridurre i costi del servizio.

Sostituzione di uno scambio: 13 e 16cd bus, 9 deviato

Lavori, Linea 13, Linea 16, Linea 9 Commenti disabilitati su Sostituzione di uno scambio: 13 e 16cd bus, 9 deviato

9deviazione

Da domani, lunedì 10 ottobre e per la durata di una settimana, si lavorerà nello scambio che da corso Tassoni permette la svolta a destra in via Cibrario. Il cantiere comporterà la gestione con autobus delle linee 13 e 16 circolare destra mentre la linea 9 verrà deviata nella sola direzione di piazza Stampalia, su corso Vinzaglio, via Cernaia, piazza Statuto e via Cibrario.

Finte lose per via Po

Lavori, Linea 13, Linea 15, Linea 7 Commenti disabilitati su Finte lose per via Po

cantieri-po-ago03

In via Po si è da poco concluso, con largo anticipo, il cantiere di risistemazione della pavimentazione lapidea. Come avvenuto in via Micca e in via Cernaia, si è optato per la rimozione delle lose e la loro sostituzione con asfalto, più idoneo a sopportare il continuo passaggio di autobus e autosnodati.
cantieri-po-ago02

Rende sempre molto perplessi l’asfaltatura di una strada aulica come via Po e le critiche giunte lo scorso anno per via Micca (con analogo intervento) devono aver smosso qualche cosa perché l’asfalto posato in via Po è “strano”, è disegnato con la forma delle lose! La superficie non è unica come una normale strada, ma è stata scandita da una serie di scanalature che ricordano perfettamente la precedente pavimentazione. L’idea è notevole e l’effetto finale tutt’altro che malvagio (anche perché realizzato a regola d’arte!).
cantieri-po-ago01

Data la lunghezza della porzione asfaltata, circa 10 metri, è evidente il carattere di test per questa soluzione. Seguiremo gli eventuali sviluppi.

Domenica 21 si festeggia il 13 tram… con il festeggiato!

Linea 13, Metropolitana Commenti disabilitati su Domenica 21 si festeggia il 13 tram… con il festeggiato!

10annimetro

Domenica 21 febbraio si svolgerà la festa per celebrare i 10 anni della metropolitana e il ritorno della gestione tranviaria sulla linea 13. Quest’ultima sarà eccezionalmente gestita con tram anche nella giornata festiva, invece del solito servizio automobilistico domenicale. Sarebbe stato alquanto curioso festeggiare il ritorno del tram sul 13 in una giornata in cui il tram viene sostituito dall’autobus. Si spera che questo sia un passo per una gestione tranviaria anche nei festivi.

Migliorata la segnaletica in piazza Campanella

Linea 13 Commenti disabilitati su Migliorata la segnaletica in piazza Campanella

13-striscecampanella2

Lo scorso 27 gennaio i tecnici del Comune hanno provveduto a migliorare la segnaletica orizzontale di piazza Campanella, evidenziando lo spazio d’ingombro per il transito dei tram della linea 13. Con l’occasione è stata creata la corsia riservata in prossimità del punto di interscambio dove è anche stata aggiunta una seconda palina per l’attestamento del bus. In tal modo il passaggio dei mezzi pubblici dovrebbe essere più semplice. Le immagini qui presenti fanno riferimento tutte al 27 gennaio.
13-striscecampanella3
13-striscecampanella1

Piccola lezione di codice della strada

Incidenti, Linea 13 Commenti disabilitati su Piccola lezione di codice della strada

Intorno alle ore 14 di sabato 9 gennaio un’auto che percorreva corso Inghilterra, proveniente da nord, si è scontrata contro una motrice di linea 13 diretta verso piazza Campanella. Il tram procedeva molto lentamente e non annoteremmo lo scontro se non fosse che il conducente ha perso i sensi (da chiarire se prima o dopo lo scontro). Come si può vedere dalle immagini, i danni sono molto contenuti sia sul tram che sul veicolo privato, tanto da rendere poco chiaro il motivo per il quale l’automobilista ha perso i sensi perché l’impatto è stato per nulla violento.

5052-incidente13-9116a
5052-incidente13-9116b
5052-incidente13-9116c

Anche se non è questo il caso (è palese la mancanza di rispetto della precedenza dell’auto nei confronti del tram), ciò di cui vogliamo parlare è la totale confusione della precedenza all’interno di questo incrocio perché la segnaletica è ridondante e alquanto discutibile. L’incrocio si presenta come nello schema qui sotto. Ricordiamo i fondamenti del Codice della Strada sulla precedenza (artt. 105-106-107-108-109-110-111 CdS): la precedenza è a destra, in assenza di segnali. In presenza di segnali equivalenti (es. due semafori verdi o due “dare precedenza”) vale la precedenza a destra. Il tram ha sempre precedenza salvo presenza di segnali di stop o dare precedenza che è tenuto a rispettare. Alla luce di tutto ciò nello schema in basso la sequenza corretta è:

  1. autobus
  2. tram e auto rossa (possono muoversi insieme)
  3. auto gialla

incrocio

Il tram deve cedere strada al bus in quanto si trova di fronte ad un segnale di dare precedenza mentre ha precedenza sull’automobile gialla perché proviene alla sua destra. Allo stesso tempo l’auto gialla deve dare precedenza alla rossa perché arriva da destra. Tra i due segnali di dare precedenza, quello di via Cibrario prevale su quello dell’asse di corso Inghilterra perché si trova a destra. Qui sotto una vista da via Cibrario dove ben si nota il segnale di dare precedenza.

vistacibrario

Sull’asse di corso Inghilterra, invece, la vista è la sottostante.
vistainghilterra

Tutto regolare quindi? Mica tanto! Osserviamo bene il segnale di dare precedenza:

dareprecedenza

è affiancato da un pannello integrativo che recita “alle corsie riservate”, quindi sembrerebbe che la precedenza debba essere data solo alle corsie riservate mentre si avrebbe precedenza sulla corsia veicolare di via Cibrario. Pertanto, secondo questo pannello integrativo, la precedenza sopra presentata diventerebbe:

  1. autobus
  2. tram
  3. auto gialla
  4. auto rossa

Il Codice della Strada, però, non prevede quel tipo di pannello integrativo sul segnale di dare precedenza. Si può trovare un pannello integrativo solo sui segnali che confermano la disposizione di precedenza (i cartelli che preavvisano, solitamente completati dalla distanza cui si trova la prescrizione). I cartelli di dare precedenza possono essere integrati esclusivamente da questi pannelli (mod. II.7):

M2_7

Il perché della restrizione è molto semplice da spiegare: il dare precedenza, così come lo stop, sono segnali dalla forma particolare (un triangolo rovesciato il primo, un ottagono il secondo), così peculiare che possono essere riconosciuti anche da dietro. L’eventuale presenza di pannelli integrativi non può quindi essere compresa da dietro, così come l’uso della lingua italiana può rendere incomprensibile il cartello ad un viaggiatore straniero (i segnali più importanti sono realizzati in modo da essere comprensibili da tutti, indipendentemente dalla lingua). C’è da domandarsi del come sia stato possibile dare l’autorizzazione a posare un simile cartello. Sarebbe interessante capire come verrebbero divise le colpe in un eventuale incidente tra l’auto gialla e quella rossa… probabilmente la rossa otterrebbe la ragione ma la gialla potrebbe rivalersi su chi ha posato il cartello!

Torna il 13 tram (ed era ora!)

Linea 13 Commenti disabilitati su Torna il 13 tram (ed era ora!)

Giornata importantissima per la rete tranviaria di Torino: dopo oltre 2 anni di assenza la linea 13 ritorna alla sua tradizionale gestione tranviaria! La redazione di Tramditorino.it non poteva mancare all’evento!

Ecco qui piazza XVIII Dicembre in piena ora di punta del mattino:

5040-13nuovo1
5047-13nuovo2

Una nuova alba in piazza Campanella, dove si effettua l’interscambio tra 13 e 13 navetta (due foto più in basso):
5031-13nuovo6
13-13n
5031-13nuovo5

I lavori estivi sul ponte della Gran Madre hanno permesso la circolazione anche ai tram serie 5000: uno dei pochi punti della rete che non erano ancora stati adeguati.
5010-13nuovo6
5031-13nuovo3
5047-13nuovo4

Per chiudere diamo uno sguardo alla palina del capolinea della Gran Madre. Come anticipato da noi (e a differenza di quanto indicato sugli avvisi e nella comunicazione) la gestione è di un 13 feriale tram, un 13 festivo bus ed un 13 navetta bus feriale che la sera prolunga il suo percorso come fosse il 13 festivo.
13nuovogranmadre

Ufficiale il 13 tram, ma quanta confusione!

Linea 13 Commenti disabilitati su Ufficiale il 13 tram, ma quanta confusione!

mappa13nuovotram

Torna dal 7 gennaio 2016 la linea 13 tram. Come annunciato nei giorni scorsi, è ora ufficiale anche sul sito Gtt oltre che lungo il percorso dove sono già stati appesi i cartelli informativi.

Come presentato sulle paline, tre saranno le linee:

  • 13 feriale tram sul percorso Gran Madre-Campanella
  • 13N feriale bus sul percorso Servais-Campanella (e in serale prolungato fino alla Gran Madre)
  • 13 festivo bus sul percorso Gran Madre-Servais

Il sito Gtt, anche nella grafica degli avvisi, indica però che in serale sarà in servizio la linea 13 bus sull’intero percorso, peccato che il 13 bus sia solo festivo perché nei feriali si tratta della navetta. Obiettivamente il risultato nei fatti non cambia se si rinuncia ad applicare una qualunque logica. E senza una logica il rischio di incomprensioni (con conseguenti malumori) aumenta in modo esponenziale. Così non va proprio…

13 feriale, 13 festivo, 13N diurno, 13N serale

Linea 13 Commenti disabilitati su 13 feriale, 13 festivo, 13N diurno, 13N serale

3x13

Si delinea la nuova organizzazione del servizio del 13 (tram/bus e navetta). Il servizio tranviario sarà feriale e diurno, con la presenza dell’autobus 13 navetta che collegherà p. Campanella con v. Servais. La sera il 13 tram rientra in deposito e il 13 navetta prosegue il servizio prolungando il percorso fino alla Gran Madre. Nei giorni festivi, invece, ci sarà la linea 13 festiva, gestita con autobus sull’intera tratta, un po’ come avviene già da tempo con la linea 10 e 10N. La gestione del 13 (tram feriale e bus festivo) resterà assegnata ai depositi Tortona e Venaria, mentre la linea 13N sarà esclusivamente gestita dal deposito San Paolo. Il capolinea del 13 feriale sarà unico e sarà alla Gran Madre; idem per la linea 13N che avrà capolinea unico in v. Servais mentre la linea 13 festiva avrà i canonici due capilinea.

Se tutto questo vi sembra un po’ complicato, sappiate che -volendo creare una linea navetta- questa è la soluzione meno confusionaria.

WP Theme & Icons by N.Design Studio
Entries RSS Comments RSS Accedi