Un inverno caldissimo

Bus, Incidenti

E siamo a tre. Tre autobus a fuoco nei primi quindici giorni del 2018: l’anno per i bus Gtt è iniziato proprio male. Nella serata di ieri, 15 gennaio, anche la 3061 è entrata a far parte del “club” dei mezzi abbrustoliti. L’incendio si è sviluppato nel vano motore ed ha danneggiato solo la parte posteriore del veicolo: danni non irreparabili ma comunque da rimettere a posto.  Leggi tutto »

Bus elettrici anche su SE1, SE2 e 38

Bus

Da lunedì 8 gennaio sono entrati in servizio anche sulle linee SE1, SE2 (gestite dal Tortona) e 38 (Gerbido) i bus elettrici Byd. Queste linee si affiancano alle già note 6 e 19. Il deposito Gerbido riceve 4 bus elettrici (46E, 47E, 48E e 49E) mentre gli altri 16 restano al Tortona.

AGGIORNAMENTO: sulla linea 38 i nuovi mezzi hanno incontrato notevoli difficoltà con un dosso stradale, uno di quelli particolarmente alti, tanto che sembra aver danneggiato nei primi giorni di esercizio 3 dei 4 autobus impegnati. Il dosso incriminato si trova nel controviale di strada del Portone all’altezza di via Gorini, tanto che i bus ora transitano nel viale centrale!

Altri fuochi d’artificio

Bus, Incidenti


A meno di 72 ore dall’incendio della 3007 in corso Galileo Ferraris, ecco che un altro bus prende fuoco. Intorno all’ora di pranzo del 5 gennaio un Crossway in servizio sulla linea SE1, la 1161, fermo al capolinea del parcheggio Stura si incendia ed è necessario l’intervento dei vigili del fuoco per domare le fiamme che hanno divorato il vano motore. Nessun ferito perché il bus era completamente vuoto. Secondo alcune voci si tratta di olio motore bollente che è fuoriuscito ed ha causato l’incendio, anche se il mezzo era fermo al capolinea, mentre altre ipotesi vedono in un corto circuito (motorino di avviamento, alternatore o altre parti) la causa del rogo. Un’indagine farà luce sulle cause anche se i sindacati sono già pronti ad additare l’incidente come conseguenza delle gravi carenze manutentive, figlie di mancati investimenti nel comparto officine e nella mancanza di sufficienti ricambi per la riparazione dei bus.

Fuochi d’artificio Gtt

Bus, Incidenti

Anno nuovo, vecchie abitudini… Leggi tutto »

Bus elettrici al Gerbido per linea 38

Bus

Sono giunti al Gerbido sei esemplari di bus elettrico BYD, tutti ancora da immatricolare, che saranno a breve immessi in servizio sulla linea 38 (via Minghetti – p.le Caio Mario). Per il momento sembra decadere l’idea della linea CP1 (astrusa ridenominazione della linea 37) dove dovevano essere inizialmente impiegati i mezzi elettrici destinati al Gerbido.

Altri 5 bus elettrici in arrivo

Bus, Gtt

I primi 16 bus dovevano essere in servizio già a inizio ottobre, invece la realtà si è discostata dalle previsioni teoriche. Solo 5 mezzi sono entrati in servizio a ottobre e dopo i disastri commessi dalla 34E, la fornitura sembra aver subito un rallentamento. Nel corso della settimana entreranno in servizio anche la 40E, 42E, 43E, 44E e 45E sempre che arrivino le targhe corrette, visto che già qualche pasticcio è stato fatto con i primi veicoli…


Da notare gli adesivi sulle porte per l’utilizzo delle medesime: sui Byd si torna alla salita dalle porte alle estremità e la discesa in quella centrale ma nessun ordine di servizio prevede tale flusso sulla linea 6 o sulla linea 19, dove invece vige ancora (?) la salita dalla sola porta anteriore e discesa da quella centrale, come sulla linea 30. Esclusivamente le linee 27 e 61 sono state modificate in linee gestite da autobus senza più porte banalizzate. L’unica cosa evidente è il totale caos che regna su questo progetto!

Linea 40 a Ca.Nova da dicembre?

Bus, Ca.Nova, Gtt, Tpl

Sono in circolazione voci del passaggio della linea 40 in gestione al vettore Ca.Nova dai primi di dicembre. Questo passaggio è il primo di una lunga serie che vorrebbe vedere il 15% del servizio Gtt in mano a gestioni private, così tanto da far finire anche l’intera struttura del deposito Nizza in gestione a Ca.Nova!

Bus elettrici, che colpo!

Bus, Incidenti

I primi giorni di servizio dei nuovi bus elettrici sono stati alquanto sfortunati e turbolenti, si sono riscontrati piccoli difetti di gioventù, soprattutto nelle porte anche se per uno di essi, la 34E, i problemi sono stati ben diversi.


Il 10 ottobre la 34E sta per ripartire dal capolinea della linea 6 di piazza Carlo Felice e quando lo fa, si scontra con un furgone dell’assistenza tecnica Gtt che a sua volta viene spinto contro altre due autovetture. Per fortuna i danni sono contenuti a semplici ammaccatture sui mezzi e i sospetti ricadono su un possibile errore del conducente del bus che -magari preso dal panico- ha accelerato invece che frenare.

Passa una settimana e in via Accademia Albertina avviene un nuovo urto. Protagonista la 41E e un’autovettura privata che ha mancato la precedenza in uno dei punti in cui avvengono più incidenti: via dei Mille. Questo incidente non è imputabile a nessun problema tecnico salvo la distrazione dell’automobilista che non ha né visto, né sentito l’arrivo del bus. L’urto ha però sollevato il problema dell’eccessiva silenziosità dei nuovi bus elettrici: non si è mai contenti! Se sono troppo rumorosi, ci si lamenta, se sono troppo silenziosi, anche…


20 ottobre, sera. Sempre in via Accademia Albertina riecco la nostra 34E che sta tornando in deposito dopo la giornata svolta in servizio sul 6. All’altezza di piazzale Valdo Fusi arriva lunga e tampona l’autobus che si era fermato al semaforo rosso. Errore umano o c’è qualche altro difetto nel veicolo? Un semplice caso oppure un evento raro come il tamponamento può avvenire due volte nell’arco di 10 giorni con il medesimo autobus? Tutte domande a cui i tecnici del full-service dovranno rispondere. Ricordiamo che i bus sono stati acquistati con una garanzia full-service di ben 10 anni, questo significa che metterà mano al mezzo solo personale scelto dalla casa produttrice, la BYD.


Debutta la nuova linea 6 con i nuovi bus elettrici

Bus, Linea 6

Entrati in servizio i primi cinque esemplari di autobus elettrico da 12 metri prodotti dalla cinese BYD. Debuttano sulla nuova linea 6, un quarto dei nuovi arrivati (il lotto complessivo prevede 20 veicoli). Le matricole impiegate sono state: 34E, 36E, 37E, 39E e 41E. Nei prossimi giorni pubblicheremo un report sulla nuova linea 6, alla quale diamo qualche giorno per assestarsi nel nuovo formato.



La nuova linea 6 abbandona il percorso tranviario Hermada-Statuto e segue invece il tragitto del 68, con un passaggio più ravvicinato al campus Einaudi in direzione Hermada (l’unico possibile dato il senso unico del lungodora Siena). In basso una mappa della nuova linea:

Presentati i nuovi bus elettrici

Bus, Gtt

Presentati questa mattina, lunedì 18 settembre, di fronte al palazzo della Regione, i primi tre autobus elettrici prodotti dalla cinese BYD, per la precisione le matricole 30E, 32E e 33E. Il lotto è composto da 20 veicoli da 12 metri che andranno a incrementare il parco mezzi elettrici.


Alla cerimonia hanno preso parte il presidente della Regione, Sergio Chiamparino e l’amministratore unico di Gtt, Valter Ceresa, oltre ai vertici della BYD. I mezzi andranno inizialmente in servizio da ottobre sulla linea 6 (nuova gestione dal 2 ottobre) e sulla linea 19 (prolungata fino in piazza Solferino): non essendo necessarie stazioni di ricarica, in teoria potrebbero fare servizio su qualunque percorso.





Tema WP & Icone di N.Design Studio. Versione personalizzata da Tramditorino.it
Accedi