Ancora su via Passo Buole

Lavori, Rete

Si torna a parlare di via Passo Buole perché dal 24 dicembre termina il suo utilizzo come rapida via di rientro per i tram delle linee 4 e 10 in gestione al deposito Nizza. La causa di questa scelta è da ricercare nell’eliminazione della fase semaforica tranviaria in via Vinovo ang. via Genova. Invece che rendere il semaforo a chiamata diretta del tram, in modo da attivare la “barra” solo in presenza del tram (in questo semaforo la fase tranviaria funzionava tutto il giorno, bloccando inutilmente il traffico anche se il tram non c’era), si è optato per la soluzione più semplice: toglierlo del tutto. La prima conseguenza è quindi l’abbandono del rientro in deposito lungo questo rapido tragitto, allungando così i tempi (e i costi) di gestione a causa del maggiore percorso da effettuare fuori servizio. Siccome al peggio non c’è mai fine, questo è il preambolo della probabile morte della via Passo Buole tranviaria perché il colpo di grazia sarà sferrato dal cantiere della metropolitana che, raggiunto in via Nizza l’incrocio con via Vinovo, causerà l’interruzione del transito ai tram fino ad almeno il 2016.

Diventa quindi ancora più indecifrabile il motivo della fretta nel togliere gli scambi da via Genova (vedere notizia del 6 novembre): se per quello di via Vinovo poteva essere spiegato dal consumo dell’ago dello scambio (per via della curva in uscita), si delineano i contorni di un totale spreco per quello di via Millefonti, percorso in retta. Tra l’altro i due spezzoni di curva posati non saranno stati utilizzati per neppure 2 mesi. Che tristezza…

Cosa aggiungere? Auguri circoscrizione 9 (e non solo)… ce n’è davvero bisogno.

Tema WP & Icone di N.Design Studio. Versione personalizzata da Tramditorino.it
Accedi