Aguzzate la vista

Lavori, Linea 18 Commenti disabilitati su Aguzzate la vista

cantiere-nizza
28 luglio 2013
cantiere-nizza3

28 settembre 2016

Le due immagini in alto sono state scattate a tre anni e due mesi esatti di distanza e raffigurano il cantiere in superficie, in via Nizza, del prolungamento della metropolitana dal Lingotto a piazza Begasi. La prima immagine si trovava da tempo sulla pagina del sito dedicata ai cantieri e l’intento della redazione era quella di “svecchiare” le fotografie inserendone di più recenti. Così infatti è accaduto per gli altri cantieri aperti, ma al momento di sostituire la fotografia del cantiere in via Nizza, la nuova immagine era praticamente identica alla precedente. Abbiamo così deciso di ispirarci alla Settimana Enigmistica e offrire anche noi un piccolo passatempo: aguzzate la vista e trovate le differenze tra le due immagini! (soluzioni qui in basso, leggibili solo evidenziando il testo). Buon divertimento!

Grattacielo, cartelli su rete, rete arancione sul cancello, lampioni a led, gru, wc chimico, divieto di sosta a fianco del divieto di transito, graffiti

Da novembre il 67 a Testona?

Tpl Commenti disabilitati su Da novembre il 67 a Testona?

mappalinea67

Da novembre si prospetta un cambiamento per la linea 67. Nelle giornate dal mercoledì al lunedì l’autobus rettifica il suo percorso fino a raggiungere piazza Marconi nel cuore di Testona, a Moncalieri. La piazza è sede di mercato il martedì e per tale motivo, solo in quella giornata (e in tutte le altre situazioni di occupazione della piazza), il 67 ritornerà al capolinea di borgata Nasi (via Negri). Nella foto in basso si può vedere l’attuale capolinea mentre l’ultima immagine raffigura lo stato attuale della futura area di sosta del 67.

67capnegri

67capmarconi

A Ca.Nova anche la linea 79

Tpl Commenti disabilitati su A Ca.Nova anche la linea 79

103canova

A partire da ottobre anche la linea 79 passa in gestione al vettore Ca.Nova e i veicoli utilizzati (probabile quelli ricevuti da Gtt per la linea Ob1 oppure mezzi analoghi) usciranno anch’essi dal deposito extraurbano di via Fiochetto, come già avviene per i mezzi in servizio sulla linea 20 (vedi notizia del 14 settembre). Il contratto con il vettore partenopeo Della Penna si è esaurito e non ha avuto rinnovi.

Intanto si delineano i primi risultati della gara di assegnazione delle linee: Bus Company gestirà il 46N mentre Autoindustriale Vigo affiancherà agli storici Chieri1 e Chieri2 anche le linee 25 e 86.

Incidente su linea 16: un po’ di chiarezza

Incidenti, Linea 16 Commenti disabilitati su Incidente su linea 16: un po’ di chiarezza

incidente2810a
incidente2810b

Ieri sera, intorno alle ore 20, un tram della linea 16 circolare sinistra, diretto in piazza Sabotino, percorrendo il binario di corso Tassoni impegna per errore la curva che svolta in via Cibrario ed impatta contro la fiancata di un autobus gran turismo delle Ferrovie del Gargano che viaggiava parallelo al tram. L’impatto, benché violento, non sprigiona eccessiva forza in quanto l’angolo di incidenza è basso ed i danni rimangono abbastanza contenuti (se proporzionati alle potenziali forze in gioco). I due conducenti ed un passeggero necessitano delle cure del vicino ospedale Maria Vittoria, ma senza particolari conseguenze, per fortuna. Il tram, colpendo l’autobus, deraglia con il carrello anteriore e saranno necessarie diverse ore di lavoro dei tecnici Gtt per rimetterlo sui binari.

La cosa che tutti vorrebbero sapere è quale causa ha portato all’incidente. Un’indagine interna di Gtt è già stata avviata e la redazione di Tramditorino.it non intende seguire le orme di chi, poco conoscitore della materia, giunge a facili conclusioni. Per contro desideriamo far capire come funziona il sistema e quindi diamo solo gli strumenti per potersi fare un’idea di quanto potrebbe essere successo.

Innanzitutto bisogna sapere come funziona uno scambio tranviario: http://www.tramditorino.it/scambiorf.htm

Lette con attenzione tutte le pagine dedicate allo scambio, basta osservare con attenzione le fotografie presenti in alto (che abbiamo citato dal sito diarioditorino.it) e osservando la posizione del tram, risulta facile da immaginare la causa diretta dell’incidente.

Se avete qualche dubbio su un eventuale malfunzionamento dello scambio, tornate a leggere questo articolo del 2014: http://www.tramditorino.it/voci/una-direzione-per-volta/ e confrontate la posizione del tram di allora con quello di ieri.

Ora è impossibile non aver un’idea di qual è stata la causa diretta e risulta evidente che il fattore umano ha avuto un ruolo importante in questa situazione.

Il discorso muta completamente solo se il tram doveva girare a sinistra (per una deviazione imposta dalla centrale): in tal caso se la svolta è avvenuta con la fase semaforica dedicata, sarebbe l’autobus ad aver attraversato l’incrocio con il semaforo posto al rosso e in tal caso il tram avrebbe esclusivamente ragione.

Tornano i binari in piazza Carlina

Lavori, Rete Commenti disabilitati su Tornano i binari in piazza Carlina

E’ tornata la rotonda tranviaria in piazza Carlo Emanuele II, più nota ai torinesi come Carlina. Al momento si tratta solo dei binari, manca ancora la linea aerea, ma il ripristino dell’anello è un passo importante per il ritorno del tram in questo angolo di Torino. In basso due immagini scattate questa mattina.

cantiere-carlina-set16a
cantiere-carlina-set16b

Ecco il 20 versione Ca.Nova!

Bus, Tpl Commenti disabilitati su Ecco il 20 versione Ca.Nova!

Colpo di scena sulla linea 20! A differenza dei preventivati Bussotti la linea dalla discutibile utilità viene gestita dai mezzi tra i più nuovi del parco di Ca.Nova: i Citelis. I mezzi in servizio sul 20 “dormono” presso l’autostazione Dora di via Fiochetto e non nel deposito del vettore a Moncalieri (un modo per risparmiare su tantissimi Km di fuori linea). In basso un paio di immagini arrivate in redazione.

20canova1
20canova2

Linee in subappalto

Gtt, Tpl Commenti disabilitati su Linee in subappalto

Lo scorso 3 agosto è stato pubblicato sul sito Gtt l’esito della gara (conclusa il 25 luglio) per il subaffidamento di alcune linee (qui si può leggere il bando integrale: http://www.gtt.to.it/cms/risorse/bdg/72.2016/BANDO_integrale.pdf). A differenza della volta precedente, qui si tratta di un lotto unico che comprende le linee: 22, 24, 25, 36 navetta, 36 paracca, 38 scolastico, 44, 44 scolastico, 46 navetta, 69, 69 scolastico, 86, 88, 89, 89/, 95, 95/, 98, Chieri 1, Chieri 2, Rivalta 2 per totali 1.522.810 Km/annui con un costo base di 2,48 Euro/Km (quindi oltre 3,7 milioni l’anno!).
L’esito provvisorio (qui vedasi il documento: http://www.gtt.to.it/cms/risorse/bdg/72.2016/E-SITO.pdf) assegna il bando ad un’unica offerta arrivata da un’ATI composta da quasi tutte le aziende di trasporto che ruotano intorno a Torino e che non sono né Gtt né Ca.Nova: Giachino, Sadem, Cavourese, Tundo, Autoindustriale Vigo, Bus Company.
Esaminando la lista delle linee saltano all’occhio le seguenti cose:

  • vengono ri-subaffidate tutte le linee che servono lo stabilimento Iveco-Cnh così come gli speciali scolastici 86, 88, 89-89/
  • tornano al subaffido anche le linee 44 e 69 oltre le omologha 44 e 69 scolastico: il 44 era tornato al Gerbido da alcuni anni, il 69 in tempi più recenti; quest’ultimo è però noto alle cronache per i continui attacchi degli zingari verso autisti e passeggeri, tanto che vengono finora impiegati solo veicoli videosorvegliati
  • gli speciali per Mirafiori 90, 91, 92, 93/, 94 e 99 restano fuori dal subaffido (probabile gestione di Ca.Nova?)
  • resta fuori dal sub-affido la linea 21 (sopprimenda o anch’essa Ca.Nova?) così come le linee collinari 78 e 79 finora gestite dal vettore Della Penna; è plausibile che l’arrivo -a novembre- di nuovi veicoli da 9 metri da Ca.Nova renda esso l’unico vettore in grado di effettuare servizio, dato che Gtt non dispone di minibus, a meno di non vedere su quelle linee i 4 Daily Iveco finora usati sulla linea OB1.

Seguiremo la vicenda e daremo notizia ad ogni nuovo sviluppo.

WP Theme & Icons by N.Design Studio
Entries RSS Comments RSS Accedi