D2 e D3 guaste, arriva l’autobus

Sassi-Superga Commenti disabilitati su D2 e D3 guaste, arriva l’autobus

1160-ss

A causa del contemporaneo guasto delle motrici D2 e D3 il servizio sulla Sassi-Superga è stato garantito solo dalla D1 la cui capacità è limitata a soli 40 passeggeri. Per questo motivo è stato necessario impegnare gli autobus per sopperire alla carenza di posti. Il viaggio sul servizio sostitutivo bus ha il costo di un normale biglietto da 1 corsa.

Dal 1° aprile la linea Chieri2 prolungata a Pessione

Tpl Commenti disabilitati su Dal 1° aprile la linea Chieri2 prolungata a Pessione

ch2

Dal 1° aprile sarà attuata un’altra piccola (ma richiesta) modifica: la linea Chieri2 unifica i suoi percorsi in un collegamento più lineare tra via Vittorio Emanuele II e la stazione ferroviaria di Pessione (posizionata sulla linea Sfm6 Torino-Asti). Con questa novità gli abitanti di Chieri potranno raggiungere la linea Torino-Genova in poco più di 15 minuti. In basso un’immagine dei primi giorni di servizio:

chieri2

Dal 1° aprile cambiano il 63/ e il 67

Tpl Commenti disabilitati su Dal 1° aprile cambiano il 63/ e il 67

67nuovo

Dal 1° aprile due modifiche alla rete di trasporto Gtt: il 63/ diventa ad orario e il 67 devia il suo percorso in Moncalieri.

La linea 63/ (“fondamentale linea di Mirafiori”, asse portante della campagna elettorale) perde la connotazione di navetta circolare, prende la gestione ad orario e fissa in strada del Drosso il suo “capolinea tecnico”. L’Assessorato vuole partire con questa linea per sperimentare una griglia di passaggi, far evitare lunghe attese e impedire che il mezzo viaggi in anticipo… si sperimenta un sistema nuovo, talmente nuovo che da decenni è in atto su tutte le linee ad orario della rete Gtt (es. 30, 32, 45, 66, 77…)! Potenza delle elezioni!

Modifica più importante per la linea 67 in Moncalieri: si perde il transito in via Goito a favore di un allungo oltre il fiume Po, sulla stessa strada già percorsa durante una lunga deviazione della linea. Tale giro panoramico allunga i tempi di percorrenza, soprattutto nelle ore di punta, ma sposta la fermata del 67 proprio di fronte alla stazione ferroviaria. Il 67 diventa così l’unica linea che attraversa il fiume Po su tre ponti diversi, per un totale di 4 volte per ogni giro completo!

Queste due modifiche potrebbero tranquillamente passare per pesci d’aprile, se non fosse che oggi è solo il 26 marzo.

Arriva anche a Torino il tram dei formaggi

Pubblicità, Serie 2500, Veicoli storici Commenti disabilitati su Arriva anche a Torino il tram dei formaggi

Arriva anche a Torino il tram dei formaggi svizzeri. Il Consorzio dei Formaggi dalla Svizzera ha noleggiato per l’intero mese di aprile la motrice storica 2598 con cui girerà per le strade di Torino promuovendo i suoi prodotti tipici. Il tram sarà pellicolato e al suo interno provvisoriamente modificato per dare spazio ai banchi e ai frigoriferi dove saranno esposti i prodotti caseari. Dal 4 al 30 aprile il tram sarà in servizio secondo il programma che sarà pubblicato sul sito http://iltramdelgusto.it. L’augurio è che a fine servizio la motrice 2598 possa riprendere le sue consuete sembianze e che non ci siano danni a seguito dell’allestimento.

http://www.formaggisvizzeri.it/news-eventi/eventi-fiere/il-tram-del-gusto-e-pronto-a-sfrecciare-per-le-vie-torinesi.html

 

Si rivede una 2800 sul 4!

Linea 4 Commenti disabilitati su Si rivede una 2800 sul 4!

2853-4a

La giornata odierna si è contraddistinta per l’inaspettato ritorno di una motrice serie 2800 sulla linea 4. Era dal lontano novembre 2012 che non si vedeva più un tram arancione sulla linea “portante” della rete di Torino, ovvero la linea 4. Allora il problema era dovuto ad una voragine che isolò il deposito Venaria, impedendo per una giornata intera l’uscita dal deposito di buona parte delle motrici serie 6000. Oggi il problema può essere riconducibile alla mancanza di altri veicoli oppure ad una conseguenza del caos generato dall’accavallarsi dei problemi di comunicazione assente tra i veicoli e la centrale operativa Gtt oltre al fermo della metropolitana (circa 3 ore nella mattinata) che ha avuto ripercussioni su un po’ tutta la rete.

2853-4b

Le motrici in questione, la 2851 e la 2853, si contraddistinguono per essere tra le poche senza la modifica della cabina di guida che risulta essere aperta e non climatizzata: un bellissimo esempio di modernariato tranviario!

Cerchi casa? La 2862 può darti la risposta!

Pubblicità, Serie 2800 Commenti disabilitati su Cerchi casa? La 2862 può darti la risposta!

2862casa

Torna la pellicolatura integrale sulle motrici serie 2800: da qualche giorno la 2862 circola sulle linee 15 e 16 con una colorazione rosso acceso e gli slogan pubblicitari che invitano a servirsi di un portale specifico per la ricerca di un appartamento. Su molte motrici serie 2800 sono state rimosse le cornici pubblicitarie, segno che la pubblicità integrale potrebbe estendersi anche su altre vetture.

Deraglia il 6 in corso Regina Margherita. Foto esclusive dall’alto!

Incidenti, Linea 6 Commenti disabilitati su Deraglia il 6 in corso Regina Margherita. Foto esclusive dall’alto!

deragliamento GTT 17-3-2016 (2)

Sono quasi le ore 18 quando una motrice di linea 6, subito dopo aver effettuato la fermata “Giardini Reali” posta in corso Regina Margherita, dirigendosi verso via Denina è sviato all’altezza del secondo carrello. Il tram non procede a particolare velocità e si ferma dopo pochi metri senza causare alcun danno né ai passeggeri né agli altri utenti della strada.

deragliamento GTT 17-3-2016

Il binario è rettilineo e il carrello sviato è il secondo, due aspetti che, insieme, rendono l’incidente quasi impossibile. Eppure le indagini di Gtt dovranno chiarire la dinamica e capire come è stato possibile che accadesse.
Dopo 2 ore e tre quarti di lavoro, il tram viene riportato sui binari e trainato in deposito, lasciando alle sue spalle diversi metri di cordolo danneggiato.

deragliamento GTT 17-3-2016 (4)
deragliamento GTT 17-3-2016 (8)

E’ il quarto deragliamento della linea 6 nei pochi mesi di vita: il più grave e spettacolare è senza dubbio quello dello scorso 5 luglio con il deragliamento di una motrice in corso Regina Margherita angolo via Denina, seguito poco tempo dopo (il 21 luglio) da un cordolo, sempre nello stesso punto di corso Regina Margherita, che provocò l’uscita dai binari di un’altra motrice di linea 6. Ultimo incidente, un lieve deragliamento in piazza Statuto, poco dopo il capolinea. Nel medesimo periodo sul resto della rete si segnala un unico deragliamento, su linea 4 in corso Unione Sovietica il 18 novembre 2015: la sorte si è pesantemente accanita contro la linea 6 in corso Regina Margherita angolo via Denina (tre deragliamenti su quattro, per cause completamente diverse, sono avvenuti nei pressi di questo incrocio).

WP Theme & Icons by N.Design Studio
Entries RSS Comments RSS Accedi