Ancora su via Passo Buole

Lavori, Rete Commenti disabilitati su Ancora su via Passo Buole

Si torna a parlare di via Passo Buole perché dal 24 dicembre termina il suo utilizzo come rapida via di rientro per i tram delle linee 4 e 10 in gestione al deposito Nizza. La causa di questa scelta è da ricercare nell’eliminazione della fase semaforica tranviaria in via Vinovo ang. via Genova. Invece che rendere il semaforo a chiamata diretta del tram, in modo da attivare la “barra” solo in presenza del tram (in questo semaforo la fase tranviaria funzionava tutto il giorno, bloccando inutilmente il traffico anche se il tram non c’era), si è optato per la soluzione più semplice: toglierlo del tutto. La prima conseguenza è quindi l’abbandono del rientro in deposito lungo questo rapido tragitto, allungando così i tempi (e i costi) di gestione a causa del maggiore percorso da effettuare fuori servizio. Siccome al peggio non c’è mai fine, questo è il preambolo della probabile morte della via Passo Buole tranviaria perché il colpo di grazia sarà sferrato dal cantiere della metropolitana che, raggiunto in via Nizza l’incrocio con via Vinovo, causerà l’interruzione del transito ai tram fino ad almeno il 2016.

Diventa quindi ancora più indecifrabile il motivo della fretta nel togliere gli scambi da via Genova (vedere notizia del 6 novembre): se per quello di via Vinovo poteva essere spiegato dal consumo dell’ago dello scambio (per via della curva in uscita), si delineano i contorni di un totale spreco per quello di via Millefonti, percorso in retta. Tra l’altro i due spezzoni di curva posati non saranno stati utilizzati per neppure 2 mesi. Che tristezza…

Cosa aggiungere? Auguri circoscrizione 9 (e non solo)… ce n’è davvero bisogno.

Presentati i nuovi autobus

Bus Commenti disabilitati su Presentati i nuovi autobus

Sono stati presentati alle ore 14 i nuovi autobus arrivati nelle ore scorse al Gerbido. In p. Vittorio Veneto erano presenti 4 unità: due urbane a 3 porte (Citelis 3302 e 3323) e due interurbane (Crossway 320 e 323). Presente anche l’assessore alla viabilità Claudio Lubatti e la dirigenza di Gtt.

Nuovi autobus per la linea 30 e altri

Bus Commenti disabilitati su Nuovi autobus per la linea 30 e altri

Si torna a parlare di nuovi autobus e il primo lotto di (19) nuovi autobus in arrivo dovrebbe essere quello destinato a sostituire gli Iveco 591.12 in servizio sulla linea 30. Il modello sarà o il Citelis da 2 porte oppure il Crossway LE. I 19 autobus sono quelli indicati nel punto b del bando di gara Gtt 27/2012 che recitava:

  • Lotto A. Parte certa (finanziata): n. 74 autobus urbani metri 12 – parte condizionata (subordinata alla disponibilità del corrispondente finanziamento): n. 15 autobus urbani metri 12, aventi le seguenti caratteristiche: alimentazione a gasolio, cat. M3, classe 1, carrozzeria C1, motorizzazione EEV o superiore, pianale integralmente ribassato, tre porte, già omologato almeno nella versione base in uno Stato dell’Unione Europea o in altro Paese fra quelli indicati dall’art. 47, comma 1, d.lgs. 163/2006;
  • Lotto B. Interamente finanziato: n. 19 autobus suburbani metri 12, aventi le seguenti caratteristiche: alimentazione a gasolio, tipo “low entry”, cat. M3, classe 1, carrozzeria C1, con motorizzazione EEV o superiore, due porte, già omologato almeno nella versione base in uno Stato dell’Unione Europea o in altro Paese fra quelli indicati dall’art. 47, comma 1, d.lgs. 163/2006;
  • Lotto C. Interamente condizionato: n. 4 autobus suburbani metri 10,5, aventi le seguenti caratteristiche: alimentazione a gasolio, tipo “low entry”, cat. M3, classe 1, carrozzeria C1, con motorizzazione EEV o superiore, due porte, già omologato almeno nella versione 2 base in uno Stato dell’Unione Europea o in altro Paese fra quelli indicati dall’art. 47, comma 1, d.lgs. 163/2006;
  • Lotto D. Parte certa: n. 46 autobus extraurbani metri 12 – parte condizionata: n. 7 autobus extraurbani metri 12, aventi le seguenti caratteristiche: alimentazione a gasolio, cat. M3, classe 2, con motorizzazione EEV o superiore, con pianale ad altezza 860 mm circa e bagagliere sottopavimento, due porte, già omologato almeno nella versione base in uno Stato dell’Unione Europea o in altro Paese fra quelli indicati dall’art. 47, comma 1, d.lgs. 163/2006; Lotto E. Parte certa: n. 12 autobus extraurbani metri 10,5 – parte condizionata: n. 2 autobus extraurbani metri 10,5, aventi le seguenti caratteristiche: alimentazione a gasolio, cat. M3, classe 2, con motorizzazione EEV o superiore, con pianale ad altezza 860 mm circa e bagagliere sottopavimento, due porte, già omologato almeno nella versione base in uno Stato dell’Unione Europea o in altro Paese fra quelli indicati dall’art. 47, comma 1, d.lgs. 163/2006.

Molte voci dicono che per i veicoli del lotto B occorre aspettare ancora poco, addirittura dovrebbero arrivare nell’arco di qualche settimana! Più ragionevolmente arriveranno per la tarda primavera e, se va tutto bene, saranno in servizio per l’estate 2013.

Cambio gestione

Gtt Commenti disabilitati su Cambio gestione

Da gennaio le linee 44 e OB1 rientrano ad essere direttamente gestite da Gtt, stabilimento Gerbido. Il deposito Venaria, invece, riprende la gestione della linea 69, come il Tortona ritorna a gestire il 19.

Nuovi autobus

Bus Commenti disabilitati su Nuovi autobus

Sono stati avvistati nel deposito Gerbido le prime vetture, sempre Citelis 12 metri, 3 porte, a gasolio, serie 3300. Per la prima volta Gtt pone attenzione alle matricole dei tram storici serie 3100/3200 ed ha saltato queste due centinaia in modo da non avere sovrapposizioni. Sono arrivati che i primi autobus del lotto degli interurbani, serie 320. Sotto alcune immagini odierne:

Dal 14 dicembre il Dorafly termina servizio

Gtt Commenti disabilitati su Dal 14 dicembre il Dorafly termina servizio

Sono forti le voci che vedono nel 14 dicembre 2012 il termine del servizio della linea Star 5, meglio conosciuta come Dorafly. Il servizio per la stazione Dora Gtt sarà assicurato dalla deviazione delle linee che già transitano nei pressi (10, 11, 52, 77). Questo taglio, di circa 100 mila km/annui, rientra certamente nell’ambito dei 5 milioni di km che Gtt dovrà tagliare nel 2013. Contestualmente la linea 19, ultima linea gestita dalla divisione extraurbana Gtt, passerà integralmente al deposito Tortona.

La voce è risultata essere più che fondata: http://www.comune.torino.it/gtt/avvisi/viab_piazza_baldissera.shtml La linea 19 passa al deposito Tortona dal 1/1/2013 e viene depotenziata, ovvero l’orario del sabato sarà esteso a tutta la settimana.

Tornate le 7000 sul 3

Linea 3, Serie 7000 Commenti disabilitati su Tornate le 7000 sul 3

A causa di un cedimento della strada in corso Regina Margherita, al centro del Rondò Rivella, il binario direzione Vallette non è stato transitabile fino al 5/12. Per fortuna esisteva la possibilità di eludere il blocco transitando sulla perimetrale nord del rondò. Tale percorso, però, non è transitabile dalle 7000 (vedi mappa: http://www.tramditorino.it/rete_percorribilita.htm) che sono state quindi costrette in deposito e sostituite temporaneamente da 5000 e 2800, tra cui anche quelle in livrea storica, come la 2855 dell’immagine in basso. A partire dal 6 dicembre il percorso è stato ripristinato e le 7000 sono tornate sul 3. Si vuole sottolineare che Gtt non ha alcuna intenzione di accantonare, per ora, le 7000, che continueranno (si spera ancora a lungo) a servire la linea 3.

WP Theme & Icons by N.Design Studio
Accedi