Attivi i nuovi display sugli autobus

Bus, Gtt Commenti disabilitati su Attivi i nuovi display sugli autobus

Sugli autobus serie 2700 in forza al deposito Gerbido (2750-2787) sono stati montati mesi fa una coppia di display LCD nella zona centrale del veicolo. Sono rimasti a lungo inattivi fino alla scorsa settimana, quando è partito il nuovo sistema di informazione ai passeggeri. I monitor sono 4, due per parte, ed informano i passeggeri della destinazione del veicolo e della successiva fermata. Sarà prevista anche una voce, ma non è ancora stata attivata.

Il sistema riceve gli stessi dati che arrivano al nuovo Sis. In alto c’è il numero di linea con la sua destinazione. In basso, evidenziato da un rettangolo azzurro, una scritta scorrevole informa della prossima fermata.

In fermata il monitor si aggiorna, informando della fermata corrente. I due pallini posti nell’angolo destro basso si riempiono alternativamente, attirando così l’attenzione dei viaggiatori (nel display del Sis dell’autista, si accende un pallino giallo in basso a sinistra). Sotto al rettangolo viene riportato il numero della fermata ed il suo nome ufficiale.

Il sistema soffre degli stessi punti deboli del nuovo Sis, ovvero legati alla ricezione del segnale che viaggia su rete Gspr: in alcuni punti, soprattutto dove i palazzi sono ravvicinati, il segnale viene perso e i monitor interrompono gli annunci. Nel rettangolo azzurro, al posto della prossima fermata, appare un “-1”, tipica consuetudine informatica per indicare l’assenza di dati (per chi è del settore, è equiparabile al “NULL”). Quando il segnale viene nuovamente agganciato, le informazioni tornano disponibili.

Questi monitor sono in fase di installazione anche su alcuni autobus serie 2600 del Gerbido e probabilmente saranno installati anche su veicoli di altri depositi. Nelle foto a sinistra sono mostrati i monitor della 2786. A destra, invece, ci sono due immagini di repertorio del display del nuovo Sis.

Segni ’09

Atts, Veicoli storici Commenti disabilitati su Segni ’09

La sera di sabato 7 novembre la motrice storica 2847 uscirà come “tram dell’arte contemporanea”. Dopo l’enorme successo riscosso lo scorso anno con la 2592, per questa edizione si è ricorso ad un tram articolato, decisamente più capiente. Qui sotto la locandina della manifestazione.


WP Theme & Icons by N.Design Studio
Entries RSS Comments RSS Accedi