Linea 9 resta tram, incredibile ma vero

Lavori, Linea 9 Commenti disabilitati su Linea 9 resta tram, incredibile ma vero

Dal primo ottobre, per lavori alla Metropolitana in corso Vittorio Emanuele II, ang. via Nizza, la linea 9 viene deviata nella direzione di Torino Esposizioni, su via Sacchi e corso Sommeiler, restando gestita con tram! Incredibile ma vero. E noi tutti ne siamo più che felici.

AGGIORNAMENTO: i lavori termineranno a inizio dicembre e dal 5 dicembre il 9 tornerà sul tradizionale percorso.

Ritorno al passato

Gtt, Linea 15 Commenti disabilitati su Ritorno al passato

Dal 15 settembre, in concomitanza con il ritorno della gestione tranviaria del 15, la linea cambia percorso ed annulla la modifica apportata il 6 maggio scorso (transito su via Cernaia, corso Duca degli Abruzzi). Tale scelta segue numerose proteste di utenti che si sono visti eliminare il tram da corso Re Umberto (la modifica voleva creare un “asse forte” su via Cernaia, asse che in realtà già c’è per le molte linee transitanti).

Il ritorno della linea sull’asse Arsenale/Re Umberto riapre l’unico collegamento diretto tra piazza Castello e la stazione di Porta Nuova.

502 presto di nuovo dinamico

Tram, Veicoli storici Commenti disabilitati su 502 presto di nuovo dinamico

La motrice a 2 assi, 502, ha oggi abbandonato il luogo dove ha soggiornato negli ultimi 6 anni circa. Al momento si trova dentro la rimessa di Sassi, in attesa che la linea 15 ritorni a gestione tranviaria il 15 (non è un gioco di parole!) per poterlo trasferire una notte (non si sa ancora quale di preciso) all’Officina Centrale, dove ne verrà curato il ripristino dinamico, all’interno dei progetti di ATTS per la linea storica 7.

Aggiornamento: anticipando tutti, il 502 è stato trasferito al Manin nel pomeriggio dell’ 8 settembre.

Arriva il 76

Gtt Commenti disabilitati su Arriva il 76

Da mercoledì 10 settembre Grugliasco avrà una linea di trasporto in più grazie ad un accordo tra i comuni dell’area metropolitana, Gtt e Agenzia Metropolitana. Si tratta della linea 76 che collegherà il capolinea della metropolitana Linea 1 (Fermi) con le borgate della Città.
Un servizio fortemente voluto dall’Amministrazione comunale e dall’assessore ai Trasporti Luigi Turco: «Abbiamo voluto fortemente questa nuova linea – dice Turco – per agevolare i nostri cittadini nel prendere la linea del metrò. Ora con questo nuovo bus sarà più semplice e rapido raggiungere il capolinea di Fermi. Con l’attuazione della fermata ferroviaria a B.ta Paradiso, i nostri cittadini potranno scegliere quale mezzo di trasporto pubblico usare tra treno, metro o bus».
La nuova linea, attiva ogni giorno dal lunedì alla domenica, avrà una frequenza di passaggio di 8 minuti nelle ore di punta e di 10 nelle ore di morbida (attuale frequenza della linea 64) compresa del servizio serale.
Il 76 farà capolinea a Collegno, in via De Amicis (alla stazione della metropolitana Fermi) e percorrerà via De Amicis, via Magenta, corso Francia (dove incrocerà le linee 33, 33/ , 36 e 101), via Castagnevizza ed entrerà nel territorio grugliaschese in via Vandalino, via Riesi, via Napoli (dove incrocerà il nuovo capolinea del 64 e la futura fermata ferroviaria), corso Torino (dove si potranno prendere anche il 44 e il 17), viale Echirolles, via Leon Tron (dove incrocerà il 38), piazza Papa Giovanni, via Don Caustico, corso Martin Luter King (dove passa già il 44), via Olevano (ex capolinea del 64), e ritorno in corso Fratelli Cervi e piazza Papa Giovanni facendo il percorso inverso.
La nuova linea ha comportato anche diverse nuove fermate su via Vandalino e in corso King, per facilitare gli anziani a raggiungere l’Inps su via S. Grgorio Magno e via Riesi, ma anche i grugliaschesi e i collegnesi ad arrivare alla futura fermata ferroviaria e al capolinea del 64 che va in centro a Torino
«Si è deciso in accordo con Gtt – aggiunge l’assessore Turco – di creare un solo capolinea a Fermi per rendere più veloce e agevole la linea di trasporto. L’obiettivo è favorire i nostri cittadini nel raggiungere in breve tempo la metropolitana. Una linea che sarà utile ai lavoratori e studenti diretti a Torino o a quelli che vengono a Grugliasco. Agli studenti delle Facoltà di Agraria,  Veterinaria e dell’ istituto Majorana  di via Vinci, della residenza universitaria di Villa Claretta. Questo risultato è frutto del gioco di squadra dei Comuni di Grugliasaco, Collegno e Pianezza, Agenzia Metropolitana e Gtt, con il prezioso supporto dei tecnici del settore Trasporti della nostra Amministrazione-conclude Turco-»
(Tratto da www.pdgrugliasco.it)

In basso un’immagine in anteprima della nuova linea. Con l’uso del “76” resta solo più il “48” l’unico numero (inferiore a 100) mai utilizzato a Torino.

WP Theme & Icons by N.Design Studio
Entries RSS Comments RSS Accedi